Tra l’Helvia Recina e la B2
resta l’ostacolo Scavolini

VOLLEY FEMMINILE - Le ragazze di coach Innocenzi vincono 3-0 la sfida decisiva della serie di semifinale contro Montecosaro. Sabato gara 1 della finale a Montecchio
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Muro-2-185x300

Una fase del match di ieri tra Helvia Recina e Montecosaro

Una Roana Mosca superlativa conquista la finale play off battendo 3-0 (25-17, 25-15, 30-28) la Sapore di Mare Montecosaro in gara tre a Villa Potenza. Dopo la prestazione non esaltante in gara due di sabato scorso che aveva consentito alle ragazze di coach Carlacchiani di allungare la serie fino allo spareggio, Giorgi e compagne tirano fuori tutto il carattere e l’orgoglio e giocano una gara di altissimo profilo tecnico e mentale, con continuità e alte percentuali in tutti i fondamentali. Era il settimo confronto stagionale tra le due formazioni e di fronte ad un pubblico numeroso e caloroso stipato nella palestra di Villa Potenza, la Roana Mosca ha fatto vedere quella grinta e quel carattere che l’hanno sempre contraddistinta nei momenti difficili della stagione, conquistando la finalissima che vale la promozione contro la Scavolini Montecchio. Le due formazioni sono partite con gli stessi sestetti di gara due, i migliori attualmente a disposizione dei due allenatori, e si sono date battaglia sin dai primi scambi, ognuna con le proprie armi e le proprie ben note caratteristiche tecniche. La Roana Mosca spinge subito sull’acceleratore nel primo set e si porta a condurre sin dalle prime battute, con lo strappo decisivo sul 18-11 dato da un attacco di Sara Lombardi su ricezione lunga avversaria. Nel finale il timido tentativo di rimonta delle ospiti, con un parziale di 3-0, si chiude sul 25-17 con un attacco lungo linea di Naiara Fernandes. In avvio di secondo set parte meglio la Sapore di Mare, più concreta in attacco e precisa in seconda linea, che si porta a condurre 5-2 grazie al due Rosciani-Torresi. La Roana Mosca non trema e ricuce lo strappo con un break di 4-0 portandosi a condurre 10-9 grazie all’ottimo lavoro a muro e in difesa e a una fase di contrattacco efficace in banda. L’allungo decisivo si concretizza sul 18-12 con un doppio errore delle ospiti e due ace di Valentina Foglia, e il finale è in discesa per le tigrotte che le chiudono 25-15.

helvia_recina

Nel terzo set l’equilibrio la fa da padrone nelle battute iniziali senza allunghi significativi da parte di entrambe le squadre fino al 9-10 per la Sapore di Mare che, grazie ad un contrattacco vincente di Torresi, allunga sul 10-13. Nella Roana Mosca coach Innocenzi inserisce Piccinini al centro per Gerosa e alternando Foglia e Ranzuglia in posto quattro e la nuova parità si concretizza a quota 19, con la Sapore di Mare che allunga però ancora sul più quattro grazie al muro e a due ace di Rosciani. Emerge allora il carattere della Roana Mosca che, sotto di quattro punti, piazza un parziale di 5-0 guadagnandosi il primo match point della serata grazie all’efficace turno al servizio di Lombardi. La Sapore di Mare non ci sta e comincia una lunga battaglia di nervi e di capovolgimenti di fronte, con tre palle set annullate per parte, fino al punto decisivo di Chiara Ranzuglia che regala alla Roana Mosca la finalissima. Efficace in attacco, con Lombardi e Giorgi a tratti incontenibili, precisa in ricezione e solida in difesa e con pochi errori concessi alle avversarie, la Roana Mosca si è conquistata con pieno merito la finale dopo una partita intensa e spettacolare.

tamburi

Soddisfatto a fine gara il coach Sergio Innocenzi: «Faccio i complimenti alle mie ragazze per la vittoria e la prestazione e voglio che stasera tutti si godano la vittoria perché comunque la nostra è stata ed è una stagione ricca di soddisfazioni. Questo è un gruppo che ha dimostrato di esserci sempre e anche stasera, nonostante qualche errore di troppo, con l’ingresso in campo di tutte le ragazze, nel momento decisivo ha tirato fuori il carattere e questo come allenatore mi gratifica molto. Rinnovo i complimenti alle mie ragazze e ora andremo a giocarci la finale, quanto meno per dare fastidio alla Scavolini. Sono sicuro che le ragazze con questo piglio, con questa attenzione possono fare una grande partita, contro un avversario che dà dei precisi riferimenti tattici. Con prestazioni come questa sono convinto di farcela, o quanto meno faremo sudare parecchio la Scavolini». Appuntamento dunque a sabato 5 maggio alle 18 a Montecchio per gara uno di finale play off tra Scavolini e Acqua Roana Mosca.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X