Doppiette di Spinaci e Boateng
Cinquina della Civitanovese a Riccione

SERIE D - I rossoblu vincono 5 a 1, chiudono il campionato al quarto posto con una giornata d'anticipo, e ritrovano l'entusiasmo in vista dei play-off
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
boateng-dylan1

Il centrocampista della Civitanovese Dylan Boateng

di Laura Barbato

La penultima di campionato per la Civitanovese rappresenta l’ultima spiaggia per cercare di riagguantare la piazza d’onore. Di fronte non il più ostico degli avversari: il Riccione di Tentoni che non ha più nulla da chiedere al campionato. Dopo l’avvio disastro, gol al 3’ ancora una volta per un incomprensione del reparto difensivo, i rossoblu dilagano e conquistano matematicamente la quarta piazza in classifica con un turno d’anticipo; la doppietta di Spinaci, quella di Boateng e il gol di Fabi Cannella regalano alla squadra i tre punti e consentono di chiudere, già nel primo tempo, la pratica romagnola.

La gara inizia con un erroraccio della difesa rossoblu: Hrivnak e Bolzan non si intendono, con la palla che rimane lì, facile preda di Cuttone che non ha alcuna difficoltà ad andare a segno. Malinteso difensivo che costa caro alla squadra ospite, subito in svantaggio dopo appena tre minuti di gioco; ma l’illusione del Riccione dura appena tre minuti, giusto il tempo per Buonaventura e compagni di prendere le misure. Infatti dopo dieci minuti il primo a rendersi pericoloso è proprio il bomber rossoblu, che spedisce la palla in rete, ma il gol non viene convalidato per fuorigioco. Al 21’ è ancora Buonaventura a portare avanti la manovra dei suoi, mettendo al centro dell’area un rasoterra raccolto da Spinaci che a tu per tu con Piagnerelli, senza alcuna difficoltà realizza. La Civitanovese ristabilisce la parità. Passano appena sei minuti e arriva il sorpasso della squadra ospite, grazie al primo gol in maglia rossoblu di Boateng: colpo di testa di precisione sul quale l’estremo difensore non può nulla. Un minuto dopo il centrocampista rossoblu va di nuovo a segno: 3-1 per la compagine di Cornacchini. Alla mezzora arriva anche il quarto gol, che porta nuovamente la firma di Spinaci. Dopo appena trenta minuti di gioco, gara virtualmente chiusa. Prima della fine c’è ancora tempo per le giocate di fino di Buonaventura, che tenta di sorprendere il portiere dalla lunga distanza, con la conclusione fuori di pochissimo. Al 39’ si rivede il Riccione con il tiro dal limite di Stefanelli, ma la sua conclusione si perde sul fondo. L’ultima azione del primo tempo si gioca sul tandem Buonaventura- Mandorino con quest’ultimo che dopo essere stato smarcato con un colpo di tacco dal numero 10, colpisce la traversa. Le squadre tornano negli spogliatoi sul punteggio di 4-1 in favore della compagine di Cornacchini. Il primo tempo è stato un monologo rossoblu.

spinaci-1-300x198

Bomber Spinaci in azione

Alla ripresa la musica non cambia, con la Civitanovese che la fa da padrona e con la squadra romagnola che non riesce a reagire. Il secondo tempo ha poco da dire; la prima occasione degna di nota, arriva al 25’ con l’uscita provvidenziale di Piagnarelli che salva su Buonaventura. La squadra di casa si rivede al 36’ con Tantuccio che tenta la soluzione dal limite, neutralizzata da Hrivnak. Al 42’ arriva il quinto gol rossoblu: Fabi Cannella in percussione dribla un paio di avversari e insacca sul secondo palo. E’ l’ultimo sussurro di un match, già chiuso nel primo tempo. Cinque gol che rilanciano, più che la classifica, l’entusiasmo della squadra marchigiana, in vista dei play-off.

***
Riccione: Piagnerelli, Cavoli (1’st.Sartori), Politi, Lisi, Savini, Paglialonga, Basile (1’st.Tantuccio), Magnarelli, Stefanelli, Cuttone (39’st.Jaupi), Ballarini. All: Tentoni. A disposizione: Carioli, Sartori, Bolzonetti, Tantuccio, Matteoli, Cozza, Jaupi.

Civitanovese: Hrivnak, Castracani, Fabi Cannella, Trillini, Bolzan, Ghetti, Boateng ( 11’st.Papa), Mandorino, Spinaci ( 19’st.Filiaggi) , Buonaventura (31’st.Rachini), Rossi. All: Cornacchini A disposizione: Facheris, Papa, Marci, Mongiello, Filiaggi, Kuci, Rachini.

 Arbitro: Doronzo di Barletta.

 Reti: 3’pt. Cuttone; 21’,30’pt. Spinaci; 27’, 28’pt. Boateng; 42’st. Fabi Cannella.

 Note: terreno sintetico. Ammoniti: 31’st. Savini; 31’st. Lisi; 28’st.Buonaventura. recupero: 1’+3’



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Donazioni
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X