Macerata Opera Festival tra scelte e bilancio

Si riunisce il Cda. Scartata l'ipotesi Seri per la sostituzione del dimissionario Giuliano Bianchi
- caricamento letture
alessandro-seri

Alessandro Seri

di Alessandra Pierini

Mancano circa tre mesi al debutto di Macerata Opera Festival firmata Francesco Micheli. Il direttore artistico ha presentato proprio in questi giorni la notte bianca dell’Opera chiedendo la collaborazione dei principali attori del territorio (leggi l’articolo) intanto le decisioni da prendere e le questioni da definire restano ancora molte. Fondamentale sarà la riunione del Cda dell’associazione Sferisterio prevista per domani (martedì) sera in cui tra i punti all’ordine del giorno c’è il bilancio della scorsa stagione. Secondo indiscrezioni, i calcoli finali hanno fatto tirare un sospiro di sollievo ai vertici dell’associazione, non resta che attendere la presentazione del bilancio.  Il Cda inoltre attende la sostituzione del dimissionario Giuliano Bianchi, presidente della Camera di Commercio, il quale ha lasciato il ruolo assegnatogli dal Presidente della Provincia, per impegni professionali.  Nell’ambiente gira con insistenza il nome di Alessandro Seri, presidente dell’Accademia delle Arti di Macerata, costola della stessa Camera di Commercio ma Antonio Pettinari, l’unico a dover decidere, ha ben altre intenzioni e sta ancora riflettendo per scegliere chi affiancare ai due rettori Luigi Lacchè e Flavio Corradini.
Nella riunione di domani bisognerà poi anche stabilire chi si occuperà del bilancio nei prossimi anni. In pole position la dirigente della Provincia di Macerata Carla Scipioni che, dei conti, si è occupata negli ultimi anni ma la sua posizione deve essere ancora definita.

nuovo-cda-sferisterio-2-300x199

Una seduta del CdA dello Sferisterio

Altra questione importante da approfondire riguarda le iniziative da proporre nei comuni della provincia. Essendo infatti la Provincia completamente coinvolta direttamente nell’associazione Sferisterio come socia e considerato che più volte è stato sottolineato come la stagione lirica maceratese deve essere volano per tutto il territorio provinciale, bisognerà stabilire se ai comuni della Provincia saranno messi a disposizione spettacoli a tema già confezionati, quali saranno i luoghi scelti e in base a quali criteri.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X