Impresa della Vis Macerata
Termina in parità il derby Treia-Pollenza

IL PUNTO SULLA PROMOZIONE - Malgrado l’assenza di Aquino e lo sfortunato svantaggio iniziale, la truppa di Lattanzi è riuscita a mandare ko il Pagliare dominatore del torneo e mai sconfitto prima nelle gare esterne
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Vis-Macerata

La Vis Macerata è in piena corsa play off

di Federico Bettucci

Nel campionato di Promozione, così come in tutti gli altri, si sono disputate solo le gare del sabato a causa dello stop per la morte del calciatore del Livorno Piermario Morosini. Giocate 6 gare su 9 nel girone B, appena 3 nel girone A. Il turno numero 32 del calendario verrà completato nella giornata di domani (martedì), con il Potenza Picena che riceverà il Porto Sant’Elpidio ed il Chiesanuova che si recherà a Falerone contro la Folgore. Sabato pomeriggio una grandissima Vis Macerata ha steso la capolista incontrastata del raggruppamento. Malgrado l’assenza di Aquino e lo sfortunato svantaggio iniziale, la truppa di Lattanzi è riuscita a mandare ko il Pagliare dominatore del torneo e mai sconfitto prima nelle gare esterne. Il 2-1 in rimonta matura grazie a Domizi, che a metà primo tempo svetta da corner e incorna l’1-0, e grazie a Baiocco, che sempre sugli sviluppi di un calcio dalla bandierina insacca il punto della vittoria al quarto d’ora della ripresa. In mezzo una chance per Mancini pescato da Domizi ed un’altra di testa per Baiocco. La Vis resiste strenuamente fino all’ultimo respiro e porta a casa 3 punti che le consentono di proiettarsi a quota 49. Decima vittoria casalinga per Gentili e compagni. Una vittoria bellissima e prestigiosa. Due punti più sotto ecco il Portorecanati, altra pretendente agli spareggi per salire di categoria. I rivieraschi, al secondo successo consecutivo per 1-0, stendono il San Marco con il gol di Gasparrini a 20 minuti dalla fine: la compagine guidata da Possanzini è imbattuta da fine gennaio,quando perse 3-2 nella tana della Monteluponese. Proprio la Monteluponese ipoteca la salvezza con la vittoria interna sul Porto Potenza. Parise al 20’ lancia i locali, Fabrizi ristabilisce la parità a inizio ripresa e Garbuglia poco dopo fissa il 2-1. Nel girone di ritorno in totale 8 vittorie, 4 pareggi ed una sola sconfitta, giunta nel fortino del Pagliare: 28 punti sui 42 totali. Un cammino da prima in classifica quello della formazione giallorossa di mister Carinelli.

Matteo-Ulivello

Matteo Ulivello

Il derby Aurora Treia-Vigor Pollenza finisce 1-1. A Verdicchio, che si traveste da bomber e porta avanti i locali, risponde uno che bomber lo è da parecchi mesi: Ulivello infatti realizza il calcio di rigore che vale il pareggio. Nel girone A il Matelica avrebbe riposato comunque, mentre è posticipata Apiro-Osimana. Dando uno sguardo agli altri risultati, la debacle interna del Piandimeleto (2-4 casalingo con la Castelfrettese) scongiura il sorpasso dei pesaresi proprio sull’Apiro e l’avvicinamento al Matelica.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: Riccardo Domizi (Vis Macerata). Manca Aquino, lui prende per mano la squadra ispirando una super vittoria contro la prima in classifica. Un gol e tanto altro. Trascinatore.

LA FORMAZIONE DELLA SETTIMANA:
1 – Morello (Vis Macerata)
2 – Verdicchio (Aurora Treia)
3 – Parise (Monteluponese)
4 – Ballini (Vis Macerata)
5 – Rapacci (Vis Macerata)
6 – Fabrizi (Porto Potenza)
7 – Gasparini (Portorecanati)
8 – Domizi (Vis Macerata)
9 – Ulivello (Vigor Pollenza)
10 – Garbuglia (Monteluponese)
11 – Baiocco (Vis Macerata)
Allenatore: Lattanzi (Vis Macerata)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X