Carla Torquati parla per sms
“Non mi farò togliere la dignità”

MUCCIA - Il messaggio è stato inviato all'avvocato Franco Argentati. Contatti anche con il Capitano dei Carabinieri Domenico Calore. Sulla vicenda si apre uno spiraglio che fa ben sperare
- caricamento letture
TorquatiCarla

Carla Torquati

di Filippo Ciccarelli

Carla Torquati, consigliere di minoranza al comune di Muccia, non è ancora tornata a casa, ma continua a tenere i contatti con alcune persone, seppure in modo indiretto come quello dei messaggini telefonici. La donna è scomparsa dal comune dell’entroterra ormai quattro giorni, ed ha lasciato una lettera al marito dal contenuto allarmante, in cui si rivolgeva a lui ed al loro figlio Camillo: ““Mi dispiace, non ce la faccio più pensa solo a Camillo e che sappia essere forte”.  La donna aveva anche inviato un fax di 14 pagine ad un amico di famiglia, prima di sparire a bordo di una Fiat Panda Van bianca presa a noleggio. Della vicenda (leggi l’articolo) si è occupata anche la trasmissione “Chi l’ha visto?” in onda su Rai 3.
L’ultimo contatto che la donna ha avuto con il suo avvocato Franco Argentati risale alla serata di giovedì 22 marzo. “Mi sono permesso di contattarla, scrivendole in un messaggio di non fare gesti inconsulti” spiega a Cronache Maceratesi l’avvocato Argentati “e lei mi ha risposto dopo qualche ora, di sera. Mi ha detto che avrebbe agito secondo coscienza, e che si sarebbe fatta togliere tutto meno che la dignità”.
L’avvocato Argentati non è il solo con cui la signora Torquati ha stabilito un contatto: anche il capitano dei carabinieri e comandante della stazione di Camerino, Domenico Calore, ha scambiato un paio di sms con la donna. Nel testo Carla Torquati ha espresso apprezzamento per l’attenzione del Capitano rivolta alle sue vicende, ed ha esternato la volontà di farci quattro chiacchiere al momento del suo ritorno.
Un segnale di speranza, dunque, che si somma a quelli registrati nelle ultime ore e che farebbero auspicare una conclusione positiva della vicenda. Alla domanda se fosse ottimista riguardo alla scomparsa della signora Torquati, l’avvocato Argentati ha risposto: “Io sono ottimista, diciamo così, per prassi. E mi auguro che tutto quanto si risolva quanto prima”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X