Lube in campo a Trento
In palio la final four di Champions

VOLLEY - Il centrale biancorosso Marko Podrascanin presenta la sfida: "Siamo l'unica squadra che può vincere in casa loro, ci crediamo". In caso di sconfitta, i ragazzi di coach Giuliani si giocheranno tutto nel golden set
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Lube-Trento-37-259x300

La Lube Banca Marche è partita questa mattina al completo per Trento, dove domani alle 20.30 scenderà in campo per affrontare la Planetwin 365 di Radostin Stoytchev, nella gara di ritorno dei Playoffs 6 della CEV Volleyball Champions League. Una sfida stellare, una vera e propria finale anticipata che mette in palio l’accesso alla final four di Lodz (Polonia), in programma il 18 e 19 marzo. Per centrala, i biancorossi allenati da Alberto Giuliani dovranno bissare (con qualsiasi punteggio) il successo ottenuto nella partita di andata giocata la settimana scorsa al Palasport Fontescodella di Macerata (leggi le dure dichiarazioni della società in merito alla spinosa querelle che va avanti da tempo sul Palasport), mentre in caso di sconfitta (con qualsiasi punteggio), la qualificazione verrebbe decisa dalle sorti del successivo Golden Set. Anche al Pala Trento, che per l’occasione si preannuncia tutto esaurito, capitan Omrcen e compagni potranno contare sul supporto di un centinaio di tifosi biancorossi che hanno aderito da tutta Italia (naturalmente Macerata ma anche da Bergamo, Prato, Cesena, Bologna) alla trasferta in pullman organizzata dalla società cuciniera.

PARLA MARKO PODRASCANIN – “Andiamo ad affrontare in casa la squadra più forte del mondo – dice il centrale serbo – ma da parte nostra c’è la concreta consapevolezza che probabilmente in questo momento siamo l’unica squadra capace di batterla. La vittoria ottenuta la settimana scorsa nella gara di andata ci ha regalato tante certezze, oltre alla possibilità di andare a giocarci questa gara con tutta la serenità e la fiducia di questo mondo. La pressione stavolta è soprattutto dalla loro parte, perché sono loro a dover recuperare. Se riusciremo a ripetere la prestazione sfoderata negli ultimi tre set della partita di andata, oppure bissare la prova di domenica scorsa in campionato, credo che avremo davvero tante probabilità di centrare la qualificazione a questa final four di Lodz, che rappresenta un obiettivo molto importante per la nostra stagione. Trento è una squadra fortissima in tutti fondamentali, un ruolo fondamentale nell’economia della partita, e dunque del risultato, lo giocherà come sempre l’efficacia della nostra battuta. Domani sera daremo il massimo per regalarci un bella soddisfazione, e regalarla nel contempo anche ai nostri tifosi, che sono sempre il nostro settimo uomo in campo”.

Lube-Trento-36-300x279

Il palleggiatore della Lube Natale Monopoli

GLI ARBITRI – Planetwin 365-Lube Banca Marche sarà arbitrata dal tedesco Ralph Barnstorf, che nell’attuale edizione della CEV Volleyball Champions League ha già diretto i biancorossi nella gara d’esordio della Main Phase, contro i russi del Lokomotiv Novosibirsk, e dal ceco Peter Bajci.

GIA’ QUATTRO CONFRONTI IN STAGIONE – Quello di domani sera sarà il confronto numero 35 fra Macerata e Trento, con un bilancio di vittorie favorevole agli avversari dei biancorossi, vincitori in 20 occasioni contro le 14 dei maceratesi. Già quattro i confronti diretti nella stagione in corso, di cui ben tre decisi al tie break, ed un bilancio di due vittorie ciascuno (la Lube Banca Marche si è imposta nell’andata di Regular Season giocata a Trento, e come nell’andata dei Playoffs 6 della Champions League, in entrambi i casi al quinto set).

TRE FINAL FOUR RAGGIUNTE – Nella partita di domani a Trento la Lube Banca Marche cerca la qualificazione a quella che sarebbe la quarta final four di Champions League della sua storia. In precedenza (questa è la sesta partecipazione alla massima competizione per club) i biancorossi sono stati protagonisti nella kermesse finale nel 2002 (a Opole, Polonia, dove hanno vinto il titolo), nel 2007 (a Mosca, quarto posto finale) e nel 2009 (a Praga, quarto posto). La formazione maceratese finora non è mai stata eliminata ai quarti, neppure considerando le partecipazioni in coppa Cev e challenge Cup. Nel 2003/2004 Macerata venne infatti esclusa nel girone eliminatorio (che in quell’occasione comprendeva anche i russi del Belgorod, già qualificati alla final four in qualità di società organizzatrice), mentre nel 2009/2010 si arrese negli ottavi di finale dagli sloveni del Bled.

(Nelle foto di Lucrezia Benfatto alcuni scatti della gara d’andata al Fontescodella tra Lube e Trento)

Lube-Trento-12-300x252

Lube-Trento-221-259x300



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X