Mobili si ricandida
Anche Berdini “boccia” Silenzi

CIVITANOVA VERSO LE ELEZIONI - Salvo colpi di scena a giorni l'attuale sindaco ufficializzerà la decisione. Il capogruppo Corallini sollecita i vertici provinciali e regionali del Pdl. Nel centrosinistra, dopo l'Idv, anche "Civita Nova" chiede un passo indietro all'ex presidente della Provincia
- caricamento letture
foto-politica-collage

Dall'alto: Pollastrelli, Mobili, Corallini, Favia, Berdini e Silenzi

di Laura Boccanera

Mentre Giorgio Berdini dà  dell’ “inadeguato” a Giulio Silenzi, il Pdl cerca la scossa dall’alto per definire i confini del partito, resa ormai pubblica la disponibilità di Mobili a rinnovare il mandato. Frenesia politica a ridosso delle elezioni si dirà e se sul fronte del centrosinistra qualcosa sembra muoversi con l’Idv scesa in campo e con Pd e lista “Uniti per unire” (meglio conosciuta come Costamagna-Corvatta) che tentano un avvicinamento, nel centrodestra tutto ancora tace.

A scuotere però l’ambiente è Giorgio Berdini che parla di un Pd “nell’angolo in attesa di improbabili alleanze politiche concordate con i vertici”. Ed è proprio il fondatore del movimento Civita Nova che sceglie la linea dura contro i suoi: “ A Civitanova dinanzi ad una martellante campagna denigratoria dell’IDV, appare ormai lampante l’inadeguatezza dell’attuale segreteria del PD cittadino caratterizzata da una lentezza premeditata volta ad allungare i tempi per imporre scelte dell’ultimo momento. Scelte non condivise e non partecipate nonostante i continui appelli dentro e fuori il partito. Una segreteria oggi ancora lontana da un progetto credibile, condiviso in grado di spostare il dibattito politico su questioni e programmi piuttosto che sui su nomi, veti, e personalismi sempre più esasperati. Stabiliamo quanto prima un luogo e delle date per confrontarci con una serie di dibattiti, pubblici, costruttivi, inclusivi e siano quindi indette le primarie con chi ci sta: e le scelte saranno dei cittadini, e non delle segreterie”.

E mentre Renzo Foresi dell’Ancora prende le distanze dall’Idv dichiarando di non poter mai appoggiare un candidato come Corvatta, sul fronte opposto Mobili a giorni probabilmente presenterà ufficialmente la propria disponibilità a ricandidarsi e proseguire il mandato.

Una disponibilità che il gruppo consiliare del Pdl invita a cogliere, dando una “sveglia”  ai vertici regionali del partito. “Dal momento che coordinatore e vice coordinatore del Pdl si sono autosospesi per incompatibilità  di statuto e che nessuno prende iniziative politiche per coordinare in maniera decisa i lavori del Pdl in vista della campagna elettorale – sottolinea il capogruppo Pdl Giovanni Corallini – mi rivolgo a Lattanzi, Pistarelli, Saltamartini e Ceroni affinchè si attivino per coordinare le forze politiche della maggioranza ad aprire un tavolo di lavoro per Civitanova”. Corallini interviene anche sui primi elementi del sondaggio diffusi dall’Idv: “il sondaggio non fa che confermare che i civitanovesi hanno consapevolezza del lavoro svolto da questa maggioranza, dimostrando che non si sono fatti incantare dai ‘parolai’ della sinistra, confermando di fatto con 20 punti in più le percentuali del 2007. Non esistono modelli ma coalizioni di sostanza”.

Vuole partire invece dai programmi e non dai candidati Giorgio Pollastrelli di Fli che sottolinea come sia necessario superare i personalismi rivolgendosi ai giovani: “Uno spirito giovane può rappresentare meglio e più coerentemente la novità del momento da superare – dice Pollastrelli – occorre un confronto serio sulle idee e sui programmi tra i partiti e le civiche per arrivare ad oneste e realistiche risoluzioni dei problemi dei cittadini personali. I civitanovesi sono stufi e vogliono voltare pagina per essere governati da chi lavora per i cittadini e non contro qualcuno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X