Bugiolacchi e Okere non perdonano
Vigor Senigallia ko al Martini

ECCELLENZA - Vittoria di platino per il Corridonia. Nel 2-1 finale c'è spazio anche per Pesaresi
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
LUC_8393-300x200

Il bomber del Corridonia Okere

Davanti al pubblico del “Martini” il Corridonia torna alla vittoria nel turno infrasettimanale della diciannovesima giornata di Eccellenza ai danni della Vigor Senigallia per 2-1, grazie alle reti di Bugiolacchi al 29’ e di Okere al 54’, inutile il pari provvisorio di Pesaresi al 46’. Ordinata e concentrata, la squadra di mister Ciarlantini soffre nei primi minuti l’intraprendenza degli ospiti, che vanno in più di una circostanza vicinissimi al vantaggio. Dopo la perla di Bugiolacchi e il pareggio di Pesaresi immediatamente ad inizio della seconda frazione, decreta la vittoria finale dei rossoverdi il solito Okere, recuperato in extremis e decisivo come sempre. Andando alla cronaca, nelle fasi iniziali la Vigor Senigallia ben disposta in campo impone sin da subito il proprio gioco ai locali e al 2’ Carnevali è chiamato al primo intervento su una girata sporca in area. Al 16’ una punizione ciabattata di Savelli diventa un assist per Pesaresi, s’innesca un batti e ribatti in area con Carnevali che, prima, salva da terra poi raccoglie il pallone respinto dal montante. Trascorsi due primi sull’angolo battuto da Simoncelli svetta all’altezza del secondo palo Morganti, l’estremo locale miracoleggia e salva nuovamente il risultato. Al 29’ il Corridonia passa grazie all’invenzione di Bugiolacchi, che riceve palla al limite dell’area spalle alla porta e gira magistralmente con il destro un pallone che incoccia la parte inferiore della traversa, varcando, però, la fatidica linea. Immediata la reazione della Vigor, che recrimina in maniera veemente per un atterramento di Siroti su Simoncelli. Ad inizio ripresa giunge subito il goal della momentanea parità con Pesaresi abile ad incrociare di testa un cross morbido di Guerra proveniente dalla destra. Gli uomini di Ciarlantini non si perdono d’animo e al 54’ tornano in vantaggio con un’eccezionale incursione solitaria di Okere che fa tutto da solo con la sua rapidità, entra in area e fulmina col piattone Moscatelli. Come in precedenza, gli ospiti reagiscono prontamente e al 57’ Morganti raccoglie una respinta coi pugni non impeccabile di Carnevali, senza trovare la stoccata vincente. Si spegne prematuramente la Vigor Senigallia e il Corridonia nei restanti minuti legittima il risultato. Creano molto i padroni di casa ma non finalizzano a dovere le occasioni avute con Bugiolacchi che sciupa in due circostanze il colpo del ko. Le sostituzioni non sortiscono nessun effetto e il gioco molto spezzettato nel finale non fa altro che allungare l’attesa del triplice fischio, che sancisce la vittoria del Corridonia. I rossoverdi riassaporano dopo un bel po’ di tempo i tre punti, fondamentali in chiave salvezza.

il tabellino:
CORRIDONIA: Carnevali 7, Tentella 6 (59’ De Caro 6), Martinelli 6,5, Moschetta 6, Siroti 6,5, Barucca 6,5, Di Giosaffatte 6 (80’ Procaccini s.v.), Raffaeli 5,5, Okere 7 (59’ Zuffati 6), Nerpiti 6, Bugiolacchi 7. A disp.: Gatti, Cingolani, Moroni, Taglioni. All. Ciarlantini 6.5.

VIGOR SENIGALLIA: Moscatelli 6, Ruggeri 6, Zandri 5,5 (65’ Gregorini 5,5), Savelli 6,5, Giraldi 5,5, Tombari 5,5, Guerra 6,5, Morganti 5 (86’ Siena s.v.), Pesaresi 6,5, Simoncelli 6,5, De Luca 5 (46’ Carboni 5,5). A disp.: Schippa, Aguzzi, Sartini, Bittoni. All. Clementi 6.

ARBITRO: Pistarelli di Fermo 5.

RETI: 29’ Bugiolacchi, 46’ Pesaresi, 54’ Okere.

NOTE: 250 spettatori con rappresentanza ospite. Assitenti: Camela-Monteriù di Fermo. Ammoniti: 25’ Giraldi, 55’ Barucca, 80’ Bugiolacchi. Angoli: 3-10. Recupero: 1’+6’.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X