Cocilova fa volare l’Apiro
Tris di Portorecanati e Monteluponese

IL PUNTO SUL TORNEO DI PROMOZIONE - Nel girone B pareggiano le prime sei della classe. Il Trodica chiude in 9 per le espulsioni di D'Angelo e Bartolini
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Andrea-DAngelo

Andrea D'Angelo del Trodica

di Federico Bettucci

Le maggiori soddisfazioni per le squadre della provincia che partecipano al campionato di Promozione provengono dal girone A, dove Apiro e Matelica, entrambe di misura e davanti al pubblico amico, fanno fuori due formazioni di alta classifica, iniziando così nel migliore dei modi il girone di ritorno ed il nuovo anno. Gli apirani, in un inedito match tra neopromosse seconde in graduatoria, hanno avuto la meglio per 2-1 sul Piandimeleto. La Befana ha portato in dono agli uomini di Latini un Cocilova autentico mattatore: due reti nel girone di andata (tutte e due a dicembre e sempre in casa), due reti (più un palo sull’1-1) nel week end in soli 35 minuti del secondo tempo per firmare la rimonta dopo lo svantaggio iniziale. La vetta dista sempre 2 lunghezze. A Matelica il giovane ed imprendibile Jachetta procura a Fede sia un rigore che un’invitante punizione dal limite. Il cannoniere di casa fallisce il penalty nella prima frazione ma non perdona a inizio ripresa, quando insacca l’1-0 con una pennellata delle sue. La banda di Spuri Forotti è a 5 punti dai playoff. Nel girone B il primo turno del 2012 regala ben 6 pareggi, di cui 3 per 0-0, e pochi gol, 14 in totale in 9 incontri. Le uniche maceratesi a portare a casa il bottino pieno sono Portorecanati e Monteluponese, due formazioni insoddisfatte della loro prima parte di torneo che calano un sonoro 3-0 rispettivamente al Porto Potenza e al Montottone. Gli arancioneri trionfano nell’ultimo quarto d’ora: al 75’ era ancora 0-0. Decisivo l’ingresso di Tartufoli, che impacchetta il vantaggio firmato Leonardi con una prodezza, prima del raddoppio di Mordini e del tris su rigore di Amadio. Vis Macerata-Potenza Picena termina a reti bianche malgrado diverse opportunità da una parte e dall’altra. Le prime 6 in classifica pareggiano tutte: distanze invariate, con i giallorossi di Santoni sempre quinti a meno 9 dalla testa della classifica e Vis raggiunta dal Portorecanati. Non vince nemmeno il Montegiorgio terzo in graduatoria, stoppato sull’1-1 da una giovane e bella Vigor Pollenza (gol del vantaggio di Ulivello alla mezz’ora) al Galasse. Pareggiano in casa anche Trodica e Aurora Treia. Gli uomini di Mazzaferro, ridotti in 9 dall’arbitro per i rossi a Bartolini e D’Angelo, autore della rete che portava avanti i suoi, contro la vice capolista Folgore Falerone per 1-1. Quelli di Fermanelli nel match con il Sirolo Numana, che finisce a reti inviolate. Il Chiesanuova, raggiunto in penultima piazza dalla Monteluponese, perde 2-0 a Loreto e rimane inguaiato.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: Tiziano Cocilova (Apiro). L’estroso numero 10 della matricola terribile è decisivo nel fondamentale match con il Piandimeleto. Timbra due bei gol e sfiora anche il terzo, negatogli solo dal palo. L’Apiro può sognare.

LA FORMAZIONE DELLA SETTIMANA:

1 – Natali (Potenza Picena)

2 – Federici (Portorecanati)

3 – Patacchini (Vigor Pollenza)

4 – Girotti (Potenza Picena)

5 – Coppini (Vigor Pollenza)

6 – Amadio (Portorecanati)

7 – Bugari (Monteluponese)

8 – Cocilova (Apiro)

9 – Fede (Matelica)

10 – Ulivello (Vigor Pollenza)

11 – Mordini (Portorecanati)

Allenatore: Latini (Apiro)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X