I legni fermano la Cingolana
La Truentina resiste, finisce 0-0

ECCELLENZA - Allo Spivach la formazione di mister Carassai raccoglie solo un punto e chiude il girone d'andata con 32 lunghezze in classifica
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

L'allenatore della Cingolana Ermanno Carassai

Dopo appena 180 secondi dall’inizio, Lorenzo Gigli su punizione ha colpito la parte inferiore della traversa che al 30’ del primo tempo è stata quasi demolita dalla stoccata effettuata da pochi metri da Adami che al volo, lasciando di stucco la difesa avversaria, ha finalizzato il suggerimento di D’Addazio. Poi al 39’ un rasoterra di Travaglini annullato da Pandolfi in tuffo e al 6’ della ripresa, su punizione di Gigli, Ben Djemia ha sparato abbondantemente alto. Tutta qui la cronaca, o quasi. Perché al 47’, dopo una conversione perfezionata sulla destra, De Marco, appena oltre il limite dell’area e quasi davanti a Pandolfi, è stato appena impreciso, concludendo un palmo oltre l’incrocio sinistro. E per la Cingolana sarebbe stata un’autentica buggeratura. Non che i locali avessero strabiliato: evidentemente il dopo-Cagli e il dopo-tagli, oltrechè la preparazione infrasettimanale ostacolata dal forte vento, qualche scoria l’hanno lasciata. Scoria smaltita, perché niente si può rimproverare alla Cingolana sotto il profilo dell’impegno e della compattezza. Però all’opposto c’è stato pure l’Atletico Truentina, abile a ingabbiare i tentativi della Cingolana che si è proposta con un 4-2-3-1 anziché in versione 4-4-2, con Adami unica punta. La variazione sul tema non è stata pienamente efficace. Ma tant’è: alzi la mano chi avrebbe supposto che la Cingolana concludesse l’andata al quarto posto, in piena zona-play off. Alla fine Cingolana-Atletico Truentina finisce 0-0.

il tabellino:

CINGOLANA: Pandolfi, Mancini, Federici, Tomassoni, D’Addazio, Gianfelici, Gigli Lorenzo, Ben Djemia, Sbarbati, Adami. Kleqka. A disp.: 12 Romagnoli, 13 Montironi, 14 Torelli, 15 Del Bianco, 16 Faris, 17 Gigli Alessandro, 18 Maccioni. Allenatore: Carassai.

ATLETICO TRUENTINA: Capriotti D., Capriotti A. Petritola (dal 43’ s.t. Spigonardi), Sabini, Schicchi, Valente, Fattori, Candellori (dal 32’ s.t. Porfiri), De Marco, Tassotti (dal 28’ s.t. Fortunati), Travaglini. A disp.: 12 Ascani, 15 Cadaldi, 16 Pompei, 18 Pacioni. Allenatore: Amadio.

ARBITRO: D’Ascanio di Ancona (Cameli e Monteriù di Fermo).

NOTE: Ammoniti Valente, Kleqka, Gianfelici. Circa 150 spettatori. Calci d’angolo 3-2 per l’Atletico Truentina (2-2). Recuperi: 1’ + 3’.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X