Volantini in centro
contro l’affissione selvaggia

L'amministrazione comunale di Macerata ricorda ai trasgressori che possono incorrere in una sanzione di 389 euro
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
divieto_affissione

I volantini appesi dal Comune di Macerata in fondo a corso della Repubblica

Al grido di “Una città più pulita è più bella”, l’amministrazione comunale di Macerata ha dato il via alla lotta all’affissione selvaggia e abusiva. In effetti i muri di alcune zone della città, particolarmente transitate, vengono presi d’assalto per promuovere iniziative, movimenti ed idee in modo non regolamentato. Per affiggere comunicazioni di qualsiasi genere ci sono aree ben delimitate e per le quali è necessario pagare una tassa di affissione. Nei casi invece dell’affissione selvaggia, alla mancata entrata per le casse comunali, si aggiunge la necessità di fare pulizia. 
Il Comune ha quindi affisso, nella zone interessate, questi volantini che ribadiscono il divieto di affissione e ricordano anche la sanzione amministrativa di 389 euro per i trasgressori.  

(redazione CM)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X