Asta per Genova: ancora in palio la maglia di Parodi

- caricamento letture

 

parodi

Lo schiacciatore Simone Parodi

Siamo agli sgoccioli dell’Asta di beneficenza organizzata dalla Lega Pallavolo Serie A in favore della Città di Genova, colpita ad inizio mese da una terribile alluvione.
Con la maglia azzurra di Simone Parodi, schiacciatore della Lube Banca Marche Macerata, protagonista dell’All Star Volley e della World Cup che si sta disputando in Giappone, si chiude domani alle ore 12.00 l’asta benefica dedicata alla popolazione ligure e caratterizzata dalla grande generosità degli appassionati del volley che hanno contribuito copiosamente, con continue offerte al rialzo, alla causa pro Genova.
Sarà così anche in queste ultime ore che restano per aggiudicarsi la maglia di Simone Parodi, ultimo cimelio a disposizione di questa importante iniziativa della Lega Pallavolo Serie A.
Il Club di Serie A2 Sustenium, Carige Genova, ha aperto un conto corrente a disposizione di chiunque voglia fare offerte: c/o Banca Carige – Ag. 43 – IBAN: IT76P0617501591000000893880, ed al quale andranno bonificati, a chiusura dell’asta, le offerte per le maglie.

Per partecipare all’asta occorre:

1 Inviare una email all’indirizzo asta@legavolley.it

2 Citare nell’oggetto il codice desiderato (esempio “Travica”)

3 Proporre la propria offerta di importo maggiore a quella che appare in quel momento online

4 Firmare la email con nome, cognome e numero di telefono

5 In caso di ultime offerte identiche, farà fede l’orario della prima email ricevuta; gli altri offerenti verranno avvisati via email

6 A 10 giorni dall’inizio offerta, il vincitore verrà avvisato dalla Lega Pallavolo e dovrà bonificare l’importo sul conto corrente “La pallavolo per Genova alluvionata”, confermando il proprio indirizzo

7 A bonifico ricevuto, la maglia verrà spedita al vincitore



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X