Alessandra Amoroso torna a parlare di Macerata

La cantante sulle pagine di Vanity Fair: "Cambiate idea su di me"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
amoroso_vanityfair

L’intervista ad Alessandra Amoroso apparsa su Vanity Fair

A tre mesi dal concerto allo Sferisterio, al termine del quale litigò con i suoi fan di Macerata, Alessandra Amoroso torna a parlare dell’episodio (leggi l’articolo) e lo fa sulle pagine di Vanity Fair in edicola in questi giorni in cui Silvia Nucini ha intervistato la cantante.
«A settembre ha litigato con i suoi fan a Macerata: ha perso la testa?» ha chiesto la giornalista
«Aspetti mi concentro se no piango».
«Non è il caso»
«Ci ho sofferto tanto su questa cosa. Io so quello che do al pubblico, e non sono stata capita».
L’intervista continua.
«Che cosa è successo?»
«Alle tre di notte, ho trovato delle persone che mi aspettavano fuori da una pizzeria. Ho detto: scusate sono stanchissima, vado a dormire e sono salita in macchina. Qualcuno ha urlato “Buu” e io allora sono scesa e ho detto che non pensavo di meritarmelo, pensavo che mi potessero capire e rispettare la mia stanchezza. Che Dio mi fulmini se mi sono mai girata male con i miei fan».
«Stia tranquilla. E come è finita?»
«Ho detto che li aspetto tutti di nuovo a Macerata. Voglio che cambino idea su di me quelle persone. Come dice mia madre, però, io devo imparare a lasciar perdere. Io faccio le cose per la gente».
«Che cosa fa per la gente?»
«Canto, e do emozioni».
«Beh, la pagano».
«Sì ma non per fare tutto. Mi piace offrire la pizza alle mie fan ragazzine. Mi piace far stare bene gli altri perchè sto bene anche io».
Insomma, a sentire la cantante, quanto accaduto a Macerata è stato solo un episodio. I maceratesi, di norma, non portano rancore e dimenticano in fretta anche torti peggiori, magari potrebbero anche fare la pace.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X