Montecosaro, due dirigenti squalificati
per oltre 24 mesi

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Stangata da parte del giudice sportivo nei confronti di due dirigenti del Montecosaro, nella fattispecie Giorgio Tartabini e Ubaldo Ferretti, che sono stati squalificati per oltre due anni. Andiamo a leggere le rispettive motivazioni emesse dal giudice sportivo in data odierna.

“Inibizione a svolgere ogni attività ai sensi dell’art. 14 del C.G.S. fino al 30/ 6/2014 al signor TARTABINI GIORGIO (MONTECOSARO). A fine gara si avvicinava all’arbitro con fare minaccioso insultandolo e rivolgendogli frasi intimidatorie spingendolo più volte con il corpo
facendolo arretrare senza causare dolore. In tale frangente tentava più volte il contatto fisico con l’arbitro brandendo minacciosamente
la bandierina e reiterando nelle offese e nelle minacce. Successivamente unitamente al dirigente Ferretti tentava nuovamente un contatto fisico con l’arbitro che solo grazie all’intervento delle Forze dell’Ordine presenti riusciva ad evitare il contatto. Spintonava altresì le
Forze dell’Ordine che tentavano di far rientrare il direttore di gara nello spogliatoio. Successivamente, mentre l’arbitro si allontanava
dall’impianto sportivo, dentro l’autovettura del Carabinieri, apriva lo sportello della stessa minacciando e insultando nuovamente l’arbitro. In distinta con le mansioni di assistente di parte dell’arbitro”.

“Inibizione a svolgere ogni attività ai sensi dell’art. 14 del C.G.S. fino al 31/12/2013 al signor FERRETTI UBALDO (MONTECOSARO). Espulso per comportamento irriguardoso nei confronti dell’arbitro, a fine gara si avvicinava allo stesso con fare gravemente intimidatorio
minacciandolo e insultandolo reiteratamente tentando il contatto fisico con lo stesso spintonandolo, facendolo indietreggiare senza causare dolore. Si avventava anche contro le Forze dell’Ordine che tentavano di far rientrare l’arbitro nello spogliatoio”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X