Il giudice sportivo stanga la Maceratese
Squalificati Benfatto e Carfagna

CALCIO - Il derby di Tolentino lascia ulteriori strascichi. Per i cremisi si fermano Fermani e Melchiorri che scontano la diffida, oltre a mister Mobili fermato fino al 14 dicembre. Due giornate di stop al portiere biancorosso, una al difensore
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Carfagna

Il portiere della Maceratese Pierfilippo Carfagna

di Filippo Ciccarelli

Non ci sarà Pierfilippo Carfagna a difendere la porta della Maceratese nelle gare che i biancorossi disputeranno contro l’Atletico Truentina e ad Urbania. Il giudice sportivo, si legge nel comunicato, lo ha squalificato per due gare “per aver rivolto frasi offensive ad un AA. Segnalazione AA”. Assenza importante, questa, per la Maceratese, cui si aggiunge quella di Benfatto, espulso mentre era in panchina durante il match al Della Vittoria e squalificato per un turno. L’allenatore del Tolentino Mobili è stato invece allontanato per “comportamento non regolamentare”, e sarà squalificato fino al 14 dicembre: anche Melchiorri e Fermani saranno ai box domenica prossima, vista l’ammonizione rimediata nonostante la diffida. In una giornata nefasta dal punto di vista disciplinare, la magra consolazione per la Maceratese è quella di avere il maggior numero di under selezionati per la rappresentativa regionale Juniores: i giocatori biancorossi che sono stati scelti sono Martinelli, Donzelli, Russo, Eclizietta e Romanski. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X