Fabiani Matelica a punteggio pieno
Il Real Marche difende il primato

IL PUNTO SUL TORNEO DI TERZA - L'allenatore-giocatore dello Juve Club Luca Giacconi torna in campo dopo oltre due anni di assenza per infortunio
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
GIACCONI-LUCA-allenatore

L'allenatore dello Juventus Club Luca Giacconi

di Luigi Labombarda

Con la disputa della settima giornata del campionato di Terza categoria, se ne è andato il primo quarto di stagione di questo campionato. L’unica squadra che continua la sua corsa a punteggio pieno, unica addirittura di tutti i 13 gironi regionali, è ora la Fabiani Matelica, mentre in testa al girone H rallenta il Macerata 1921, fermato sul pari a Porto Potenza. Nel girone I difende il primato la Real Marche, ora inseguita da Atletico 99 e Colbuccaro. La classifica marcatori è sempre più dominata da Sauro Bolletta dell’Amatori Appignano, che con il poker rifilato alla Vis Civitanova è già arrivato alla cifra di 13 reti in sette gare. A proposito di gol, ne sono stati segnati ben 75 (record stagionale) e si sono registrate 10 vittorie casalinghe, 5 quelle esterne e 6 pareggi (di cui due a reti bianche). Andiamo ad analizzare la situazione nei tre raggruppamenti. Fabiani Matelica inarrestabile in vetta al girone G: infila la settima vittoria a Gualdo con tre reti nei primi 25 minuti (due gol di Santucci e uno di Vrioni), poi resta in 10 prima dell’intervallo ma resiste alla Vis Gualdo e riesce pure a segnare il quarto gol ancora con Vrioni (finisce 1-4). Il Pian di Pieca è già lontano sei lunghezze, sconfitto per la seconda volta stagionale da un brillante Esanatoglia per 2-1, grazie alle reti di Mamudi e Scatola (nei minuti finali il gol ospite di Espuña). Il derby Pioraco-Sefrense non delude le attese: finisce 2-2, con le doppiette di Lezzerini per i locali e Salvatori per gli ospiti. Pioraco ed Esanatoglia occupano la terza piazza, staccando la Palombese che non va oltre lo 0-0 a Monte San Martino. Sfuma al 51’ la vittoria casalinga della Colmuranese contro il Visso che, nonostante l’inferiorità numerica, ci crede fino alla fine e trova il gol dell’1-1 con un rigore in pieno recupero. Lo Juve Club festeggia il ritorno in campo di mister Luca Giacconi con una bella vittoria al “Ciarapica” per 5-2 sull’Aurora San Severino, mentre lo Sforzacosta lascia passare sul proprio campo anche la Nova Camers (vittoria in rimonta 2-1). Si ferma a sei il filotto di vittorie del Macerata 1921 ma il pareggio in casa della Nuova Picena permette di difendere ancora il primo posto del girone H. A Porto Potenza, a causa di tantissimi infortuni, si presentano appena in 15 gli uomini di mister Conicella (abile e arruolato come giocatore) ed è proprio lui a servire a 10 minuti dal termine l’assist a Ballini per la rete dell’1-1 finale, rimediando allo svantaggio (la rete giallonera è di Pepa). Le principali inseguitrici possono così accorciare il distacco, a partire dallo strepitoso Amatori Appignano e del suo bomber Bolletta, autore di quattro gol nel 5-1 con cui schianta la Vis Civitanova. Appignanesi a -3, mentre a -5 c’è la terza in classifica, l’Europa Calcio, che con un altro 5-1 abbatte il Sambucheto. Vince un altro scontro diretto importante per l’alta classifica il Montemilone, che supera 3-2 il San Girio, così come vince ancora l’Abbadiense con un 4-1 al Real Macerata. Prima vittoria stagionale del Borgo Mogliano, con il 4-2 alla Luna Insonne, mentre finisce 2-2 tra Giovanile Corridoniense e Maranello. La Real Marche si aggiudica il big-match del girone I contro il CSKA Corridonia, vincendo 2-0 con le reti di Sbrascini e Bracalente, e resta da sola in testa alla classifica. La Robur Macerata infatti non sa vincere fuori casa e infila il quarto pareggio in trasferta, 0-0 a Petriolo: risultato amaro perché i bianconeri perdono per infortunio Bisonni e Clementoni. Al secondo posto in classifica si attestano ora Atletico 99 e Colbuccaro: i veregrensi regolano per 2-0 il Real Molino, i biancoazzurri di Siroti vincono il derby con la Nuova Pausula grazie ad una doppietta di Fioravanti. Salgono in classifica grazie a due sonanti vittorie in trasferta il San Marone e la Nuova Mogliano: 4-1 dei civitanovesi in un altro derby, quello con il San Giuseppe, mentre l’undici di Bianchini ringrazia i gol delle ali Acquaticci e Verdicchio nel 3-1 alla Nuova Faleria. In coda c’è il secondo risultato utile dell’Olimpia Monte San Pietrangeli, vincente 1-0 in casa del Cascinare.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: Luca Giacconi (Juventus Club Tolentino). Un grave infortunio lo ha tolto per due anni dai campi di gioco. L’intervento chirurgico, la rieducazione, l’età, avevano fatto pensare che ormai la sua carriera fosse solo quella del mister. Invece a 37 anni, l’ex capitano, ora allenatore, si rimette gli scarpini e scende in campo per 88 minuti, trascinando lo Juve Club ad una bella vittoria sull’Aurora San Severino. Dai suoi piedi sono passate quasi tutte le azioni importanti dello Juve Club, risultando determinante per la vittoria dei bianconeri.

IL TOP 11:
1-    Pagliarini (Atletico 99)
2-    Sargoni (Montemilone)
3-    Ramazzotti (Europa)
4-    Pierini (Robur Macerata)
5-    Michiorri (Fabiani Matelica)
6-    Bracalente (Real Marche Civitanova)
7-    Galluzzi (Esanatoglia)
8-    Sabbatini (Borgo Mogliano)
9-    Bolletta (Amatori Appignano)
10-    Mari (Colmuranese)
11-    Acquaticci (Nuova Mogliano)
All. Giacconi (Juventus Club Tolentino)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X