Inarrestabile Macerata 1921
Il Real Marche conquista la vetta

Il punto sui campionati di Terza Categoria
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
FRANCESCO-LIGUORI-EUROPA-CALCIO

Francesco Liguori (Europa Calcio)

di Luigi Labombarda

C’è qualche novità guardando la vetta delle tre classifiche dei gironi di Terza categoria, dopo le gare della quarta giornata di campionato: se nel girone G non è cambiata la capoclassifica (con la Fabiani Matelica sempre a punteggio pieno), nel girone H resta da solo il Macerata 1921 dopo il pari dell’Amatori Appignano, mentre nel girone I la nuova capoclassifica è la Real Marche, che vince lo scontro diretto con il Colbuccaro ed approfitta del pareggio della Robur. Sono 67 i gol messi a segno in questa giornata, suddivisi in 12 vittorie casalinghe, 4 esterne e 5 pareggi (di cui uno solo a reti bianche). Dopo quattro giornate, l’unica porta ancora inviolata è quella del Macerata 1921 e del suo portiere Conforti. Guardiamo allora cosa è accaduto nei tre gironi maceratesi.

Fabiani Matelica nel segno del numero 4: quarta vittoria in quattro gare grazie al 4-1 a San Severino contro l’Aurora e vetta conservata del girone G. I padroni di casa reggono molto bene nel primo tempo poi i matelicesi dilagano nella ripresa con le reti di Parcaroli, Vanità, Liberti e Resuli (Bussolotto nel finale segna il gol della bandiera settempedana) Cercano di tenere il passo della prima della classe Colmuranese e Pian di Pieca, a tre punti di distanza. I primi calano il poker alla Vis Gualdo (reti di Riposati, Giacomini, Porfiri e Passarini), i secondi superano il Monte San Martino con le reti nella ripresa di Fabbioli e Francia. L’Esanatoglia surclassa lo Juve Club infliggendo un pesante 3-0, allo stesso modo la Palombese non lascia spazio al Pioraco superandolo per 2-1. Seconda vittoria consecutiva per la Nova Camers, che vince 3-2 a Sefro grazie ai gol di Pambianchi (doppietta) e Canonici; per la Sefrense a segno Macovei e Grelloni. Completa il quadro lo 0-0 tra Visso e Sforzacosta, con gli ospiti che conquistano il primo punto della stagione.

Resta al primo posto del girone H il solo Macerata 1921, che sigla la quarta vittoria con il facile 4-0 alla Luna Insonne; non più a punteggio pieno invece l’Amatori Appignano, che dopo i due gol di Bolletta si fa raggiungere dal Borgo Mogliano sul 2-2 (reti di Marinucci e Strappa). Assieme ai mobilieri, a due punti dalla vetta, si confermano l’Europa e la Vis Civitanova. La formazione recanatese, sorpresa di inizio stagione, supera 2-1 la Nuova Picena grazie a Liguori e Savi (Gasperi a segno per i portopotentini), mentre i civitanovesi superano 3-0 una Giovanile Corridoniense ancora troppo inesperta. Risale il Montemilone con la seconda vittoria consecutiva, un altro 3-0 netto in casa del Sambucheto, mentre l’Abbadiense non esce dalla crisi ed esce sconfitta 2-1 dal confronto di Potenza Picena con il San Girio (Natalini e Droghetti a segno per i padroni di casa, Orioli in rete per i gialloverdi). Torna a sorridere il Real Macerata grazie al 2-1 e ad una convincente prestazione contro il Maranello.

Grazie ad una rete di Marziali ad inizio gara la Real Marche supera 1-0 il Colbuccaro e conquista la vetta del girone I. Segue al secondo posto la Robur Macerata che viene fermata sull’1-1 dalla solita arcigna Nuova Pausula: vantaggio di Taglieri e pareggio ospite di Bisonni, entrambi nel primo tempo. Prime vittorie in campionato per CSKA Corridonia e San Marone: i corridoniensi dilagano contro il Cascinare, i civitanovesi espugnano per 2-1 il campo della Nuova Mogliano, con il gol-vittoria di Tantari al 90’ in netto fuorigioco non visto dall’arbitro. Sfuma la vittoria nel finale per il Real Molino, fermato sul 2-2 in casa dal San Giuseppe (Troiano e Lalaj a segno per i sangiustesi, Pistolesi e Rosati per i civitanovesi), e finisce 2-2 anche tra Atletico 99 e San Marco Petriolo. In coda, l’Olimpia M.S. Pietrangeli conquista la prima vittoria e lascia la Nuova Faleria all’ultimo posto.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: Manuel Strappa (Borgo Mogliano). Il centrocampista è sempre più a suo agio nella mediana del Borgo, segna la rete del pari a pochi istanti dal novantesimo e si rammarica con i suoi compagni per non averci creduto fino in fondo alla possibilità di conquistare la vittoria.

IL TOP 11:

Diomedi (Real Marche)
Lalaj (Real Molino)
Berdini (Vis Civitanova)
Serpilli R. (CSKA Corridonia)
Marziali (San Girio)
Giacomini (Colmuranese)
Mattioni Michael (Esanatoglia)
Strappa (Borgo Mogliano)
Pambianchi (Nova Camers)
Petrini (Montemilone)
Liguori (Europa Calcio)

All. Rustichelli (Fabiani Matelica)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X