Tartarughe, iguana e un axoloti
nel Museo di Scienze Naturali

I NOSTRI GIOIELLI - Il responsabile Romano Dezi: "Abbiamo 12.000 visitatori l'anno"
- caricamento letture

museostorianaturale_0183-300x199

di Lucia Paciaroni

Tra le dieci e le dodici mila persone visitano ogni anno il museo di storia naturale, nei sotterranei di Palazzo Rossini Lucangeli, che ospita una ricchissima raccolta di reperti, frutto delle attività di ricerche di Romano Dezi e di altri appassionati.

La nascita del museo si deve proprio a  Dezi, curatore dell’esposizione e appassionato di attività di ricerca paleontologica. Dal 1993 l’edificio, che si trova in via Santa Maria della Porta 65, ospita i reperti raccolti, acquistati o ricevuti in dono durante i trentacinque anni di attività del curatore. “Il museo contiene sezioni di paleontologia, mineralogia, entomologia, malacologia e vertebrati – racconta Dezi – Ci sono anche diversi animali sequestrati dalla Forestale, come iguana, pappagalli e serpenti. E’ presente per esempio un boa constrictor”.

axoloti_0173-300x195

L’axoloti

Tra le ultime specie protette arrivate nel museo c’è l’axoloti, un anfibio urodelo della famiglia Ambystomatidae. “E’ stato portato circa un mese fa su decisione del tribunale di Fermo. Alcuni animali restano qui in via definitiva, altri solo temporaneamente” continua Dezi, che smentisce le voci sulla chiusura del museo e parla “di un possibile trasferimento, ma è ancora tutto da definire, non si sa nè se ci sarà veramente nè l’eventuale nuova sede”.

tartaruga35anni_0162-300x199

La tartaruga più anziana del museo

All’esterno c’è un piccolo cortile con una vasca che ospita numerose tartarughe, la più anziana ha trentacinque anni. Da sempre Dezi organizza visite scolastiche all’interno del museo. “Regolarmente vengono studenti di tutte le scuole, dalla materna alle superiori – spiega – Aiutiamo anche gli studenti per le tesi in scienze naturali e teniamo conferenze su diversi argomenti”.

Il museo è aperto dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12, il pomeriggio su appuntamento. Per informazioni, museostorianaturale@comune.macerata.it o 0733 256385. Il museo ha anche una pagina su facebook.  L’ingresso è gratuito.

cesarerastellivolontario_01721-300x199

Cesare Rastelli, volontario del museo

museostorianaturale_01771-300x199

Boa Constrictor

  iguana_0169-300x198   museostorianaturale_01581-300x199   museostorianaturale_0160-300x199   museostorianaturale_01651-300x199       museostorianaturale_01781-219x300   museostorianaturale_0181-300x199   pappagalloarturo_01641-199x300

 

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X