Sef Macerata protagonista a Bari
Pignataro campione d’Italia over 80

ATLETICA LEGGERA - Gli straordinari piazzamenti conseguiti dagli atleti biancorossi hanno permesso ad entrambe le formazioni di vincere, per la prima volta nella storia sociale, il titolo italiano a squadre
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Pignataro

Giammario Pignataro

Con la disputa a Bari del campionato italiano del Pentathlon dei lanci, si è conclusa la stagione agonistica di atletica leggera su pista master per il 2011. A conferma dei successi acquisiti nel corso di tutta la stagione, anche in quest’ultima manifestazione gli atleti biancorossi della SEF Macerata son stati protagonisti assoluti ed infatti per ben 3 volte sono saliti sul più alto gradino del podio nazionale, 4 volte su quello d’argento e 3 sul terzo gradino, nobilitando il tutto con il miglioramento di tre primati regionali di categoria. Ancora una volta il fenomenale Giammario Pignataro, classe M80, ha conquistato lo scudetto tricolore imponendosi con un globale, nelle 5 gare disputate, di 2544 punti; nella categoria femminile gli ha fatto eco l’over 55 Rosanna Grufi che ha totalizzato 2.951 punti mentre nella categoria superiore Iolanda Centioni ha stravinto con 2.335 stabilendo con questo globale il nuovo primato regionale per le over 60 cosa che inoltre ha bissato nel lancio del martello con la misura di m. 21.63. Con queste performance tutti gli atleti, oltre al titolo, si sono aggiudicati anche la medaglia d’oro nella speciale classifica del Gran Prix Nazionale dei Lanci. Argento, che quasi vale oro con il miglior punteggio di 3.187, per Francesco Bettucci (M60) che, con metri 39.20 nel martello ha anch’egli migliorato il regionale di categoria ed ottenuto inoltre un ottimo 41,00 metri nel disco e 14,20 metri nel martello con maniglia corta ed ancora Vincenzo Cappella secondo con punti 2.455 e vincitore del lancio del giavellotto; in campo femminile la over 60 Maria Pia Luchetti è salita sul secondo gradino del podio dietro la compagna Centioni, dopo aver ottenuto 2.232 punti, imitata dalla compagna di squadra Gabriella Belardinelli nella categoria delle F55. Medaglia di bronzo rispettivamente per Gabriele Ferramondo con punti 2.461 negli M55 e Giulio Mallardi con punti 2.361 negli M65. Gli straordinari piazzamenti conseguiti dagli atleti biancorossi hanno permesso alle formazioni, maschile e femminile di vincere, per la prima volta nella storia sociale, il titolo italiano di campioni a squadre rispettivamente con punti 33.241 e punti 28.386 e, nel contempo, di aggiudicarsi il prestigioso Trofeo Tosi messo in palio, per entrambe le formazioni, dalla FIDAL Nazionale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X