Coppa, il Serralta a Castelraimondo
per staccare il pass qualificazione

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
BICIUFFI-PAOLO-ALLEN

Paolo Biciuffi, allenatore del Serralta

 

Prima di iniziare la settimana che condurrà all’esordio in campionato (sabato 10 ore 16.00 in casa contro il neopromosso Rione Pace Macerata), il Serralta deve sbrigare la pratica Coppa Marche. E’ in programma, infatti, domani la sfida di ritorno a Castelraimondo contro la Folgore, match che dovrà decretare chi delle due supererà il turno. Alla luce di quello che è successo sette giorni fa nell’andata, successo netto dei gialloblù per 4-1, appare chiaro che il pronostico penda tutto dalla parte del Serralta che a meno di un clamoroso ed inaspettato passo falso dovrebbe tagliare questo traguardo. Appuntamento di Coppa che sarà utile anche per rifinire la preparazione del gruppo che ha proseguito nel programma di preparazione (allenamenti quotidiani) e per testare la condizione atletica generale e sicuramente mister Biciuffi utilizzerà l’impegno domenicale per controllare la forma dei suoi ragazzi avendo la possibilità di farli ruotare tutti per dar loro modo di mettere 90 minuti nelle gambe. Partendo da ciò è facile prevedere che il tecnico tolentinate farà scelte mirate per ottenere tale scopo e proporrà qualche variante nella formazione di partenza (sicuro turnover in porta con la conferma di Appignanesi ed in attacco), dando poi spazio a partita in corso anche agli altri usando tutti i cambi (5) possibili. La conferma arriva dalle parole dello stesso Biciuffi: “La formazione di partenza non l’ho ancora decisa perché devo valutare la condizione generale e quella di alcuni singoli e lo farò dopo l’ultimo allenamento, tuttavia è certo che adotterò lo stesso criterio di scelta utilizzato per l’andata, ovvero dando spazio e minuti a tutti i ragazzi in modo da portarli sullo stesso piano di minutaggio, cosa che mi permetterà di averli poi pronti per il debutto in campionato fra sette giorni”. Sarà una sorta di prova generale per l’avvio del torneo, anche perché la qualificazione sembra al sicuro: “Guardando il risultato scaturito dopo l’andata sembra essere così – riconosce l’allenatore – però è meglio non fidarsi mai di queste situazioni che appaiono scontate e facili. Sembra una frase fatta, ma ribadisco che non è mai facile e certamente la Folgore proverà l’impresa cercando di dare tutto e di fare bella figura; quindi avremo l’obbligo di non sbagliare approccio, di rimanere concentrati e di non sottovalutare né l’impegno né l’avversario. Certo è che partiamo favoriti e resto fiducioso sul fatto di poter riuscire a qualificarci e, quindi, è sicuro che andremo in campo non solo con l’obiettivo di accedere al turno seguente, ma anche con l’intento di vincere la singola sfida”. Nel frattempo diventa ufficiale la terza amichevole pre-campionato che verrà disputata a metà della prossima settimana, mercoledì 7 orario serale, in quel di Sefro contro la locale formazione di Terza Categoria a tre giorni dalla prima giornata della nuova stagione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X