Si scaglia contro i finanzieri
Arrestato un ambulante

DURANTE LA FESTA DI SAN GIULIANO - Dopo Porto Recanati, anche a Macerata un episodio di violenza nei confronti delle Fiamme Gialle
- caricamento letture

merce_contraffattaUn venditore ambulante è stato arrestato dalla Guardia di Finanza ieri durante la Fiera di San Giuliano a Macerata per aver reagito con violenza all’intervento dei militari che gli stavano sequestrando la  merce contraffatta e per aver rilasciato false generalità. 

Dopo l’episodio di Porto Recanati, dove numerosi extracomunitari hanno accerchiato i finanzieri (leggi l’articolo), i quali si sono rifugiati in una casa privata e hanno chiesto i rinforzi, anche a Macerata ci sono stati momenti di tensione tra i militari delle Fiamme Gialle e il venditore abusivo  in occasione della festa del patrono.

E’ accaduto nella serata di ieri quando nei pressi degli uffici comunali di viale Trieste,  una pattuglia di finanzieri ha fermato un soggetto senegalese che aveva posto in vendita a terra, in pieno centro cittadino, alcune borse e portafogli in pelle con griffe contraffatte. Dopo i primi momenti di apparente calma, l’extracomunitario ha iniziato ad agitarsi cercando di impedire ai militari di recuperare la merce contraffatta posta in vendita. La violenza dell’uomo è via via aumentata finchè si è scagliato  nei confronti dei finanzieri, per più di dieci minuti ha opposto. Non è stato facile far calmare  l’extracomunitario  e uno dei militari è stato costretto a rivolgersi alle cure del locale pronto soccorso.
Alla fine il soggetto è stato ammanettato e nel corso dei successivi controlli è emerso che lo stesso, con diversi alias, aveva numerosi precedenti alle spalle. Il senegalese  Fallou Ndiaye, 52 anni residente in provincia di Pescara è stato anche denunciato per declinazione di false generalità ai pubblici ufficiali e detenzione di documenti di identità falsi. Si trova ora al carcere di Montacuto a disposizione dell’A.G. inquirente. La merce recuperata  ( 10 borse e 12 portafogli)  è stata posta sotto sequestro.

Nel corso della stessa giornata sono stati complessivamente sequestrati un centinaio di prodotti contraffatti abbandonati da altri venditori abusivi, scappati alla vista dei Finanzieri. Sono state, infine, contestate una decina di violazioni agli ambulanti che non avevano emesso lo scontrino fiscale ai clienti.

Nonostante i due episodi di violenza l’attività delle Fiamme Gialle prosegue incessante per il contrasto della commercializzazione di prodotti con marchi contraffatti ed anche oggi, durante il mercato settimanale di Porto Recanati, sono stati oltre un centinaio i pezzi sequestrati.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X