Colpo Maceratese: ecco Arcolai
e spunta pure un intrigo con la Vis…

Biancorossi ancora scatenati sul mercato: ingaggiato il forte difensore centrale. Caso Aquino: giallo sul contratto
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
pazzi_arcolai_7502-300x216

Luca Arcolai con la maglia della Sangiustese insegue l'attaccante Pazzi

di Filippo Ciccarelli

Giornata di calcio giocato e di calciomercato per la Maceratese. Con i biancorossi, impegnati questa sera in campo contro la Jesina, esordirà il nuovo acquisto Luca Arcolai, centrale difensivo classe ’80 di assoluta esperienza ed affidabilità. Arcolai, corteggiato dalla società biancorossa sin dagli inizi della sessione di mercato arriva alla corte di mister Di Fabio dopo una stagione trascorsa all’Ancona ed un periodo di prova alla Fermana. Il pacchetto arretrato si completa così con l’acquisto del giocatore ex Fano e Sangiustese (squadre con cui ha militato in C2), cresciuto nella Jesina e con esperienze anche alla Civitanovese in Eccellenza.
E’ verosimile che Arcolai e Benfatto formeranno la coppia centrale titolare per la prossima stagione, ma non bisogna dimenticare le tante opzioni a disposizione del mister, che rispondono ai nomi (tra gli altri) di Cucco, jolly difensivo impiegabile sia al centro che come terzino destro, Troli, Massetti (può giocare come esterno basso oppure alto), gli under Traini (schierato come terzino contro l’Ancona ma difensore centrale naturale), Ciabattoni e Russo.
Ci sono però voci insistenti, non ancora confermate ufficialmente, relative ad una querelle tra Vis Macerata e Maceratese. Se è ormai tramontata l’ipotesi dell’arrivo in biancorosso del giovane Luca Mancini, giocatore del ’94 che si allena con la Vis Macerata, le cose sono assai meno certe per quel che riguarda il tesseramento dell’argentino Carlos Tomas Aquino. L’esterno offensivo ex Trodica sembrava destinato alla Maceratese, che era pronta ad aggregarlo alla squadra entro la seconda metà di luglio, ma alla fine si accasò con la formazione biancoceleste ed al Trodica arrivò Andrea D’Angelo, proveniente proprio dalla Vis.
Pare però che Aquino avesse firmato un contratto con la Maceratese datato anteriormente a quello firmato con la Vis Macerata: in questo caso la società del presidente Tardella potrebbe depositarlo in Lega, inficiando così il passaggio dell’attaccante dal Trodica alla Vis.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X