Un appello ai maceratesi
per far sopravvivere il cinema Italia

L'associazione "Nuovo Cinema" rilancia una campagna di sottoscrizione pubblica. Con 5 euro si può sostenere la causa e con 100 si diventa socio ordinario
- caricamento letture

cinema-italia-macerata2-300x227

di Lucia Paciaroni

Per garantire una vita serena al cine-teatro Italia, è fondamentale la partecipazione. L’associazione culturale e cinematografica “Nuovo Cinema” rilancia la sua campagna di sottoscrizione pubblica e ad esserne i destinatari sono tutti coloro che hanno a cuore le sorti di questo spazio, gestito dall’associazione dal 2006 e di proprietà della Provincia.

In una nota sul sito http://www.nuovocinema.it/ si legge “Abbiamo ricevuto e continuiamo a ricevere apprezzamenti per il nostro operato sui vari fronti della cultura dal pubblico presente alle nostre iniziative, dai vari Enti del territorio, da artisti di passaggio a Macerata e da coloro che qui operano da tempo, infine da privati cittadini che ci manifestano affetto e simpatia insieme alla piena approvazione delle nostre scelte”.

Apprezzamenti e affetto ovviamente non bastano. “Eppure tutto questo non basta a garantire al Cinema Italia una vita serena – continua – Sulla sola associazione grava infatti il peso dei costi di gestione particolarmente onerosi della struttura, che fino ad ora siamo riusciti a sostenere con grandi sforzi e sacrifici, con il nostro lavoro totalmente volontario e talvolta ricorrendo al patrimonio personale dei soci fondatori”.

E’ per questo che, in vista della riapertura della sala a settembre, l’associazione si rivolge a chiunque voglia dare, attivamente e in prima persona, un contributo per il cine teatro Italia di via Gramsci. Un appello rivolto a tutti i cittadini affinchè aderiscano alla campagna di sottoscrizione diventando soci sostenitori dell’associazione “Nuovo Cinema”. E per fare questo, basteranno 5 euro, che garantiranno anche il prezzo scontato per tutta la stagione.

I più affezionati, o coloro che ne hanno la possibilità, possono diventare soci ordinari per il 2012 con un contributo di 100 euro ed in cambio otterranno la tessera che riserva molti vantaggi, ossia ingresso gratuito al cinema per tutta la stagione 2011-2012, possibilità di partecipazione alla vita sociale dell’associazione, utilizzo libero e gratuito della connessione wi-fi del cinema negli orari di apertura, ingresso ridotto a tutte le altre iniziative organizzare dall’associazione e diritto di prelazione su tutti gli eventi pubblici organizzati all’interno del teatro Italia.

“L’appello a divenire soci del Cinema Italia è indirizzato anche a tutti coloro che, pur non frequentando assiduamente la sala, vogliono dare un segno della loro partecipazione concreta alle sorti della cultura maceratese, agli Enti locali che possono così contribuire allo sviluppo della vita sociale della città, alle Autorità che vogliano personalmente aderire a questa iniziativa” si legge ancora nella nota. Inoltre, è sempre possibile fare l’abbonamento scegliendo tra una delle diverse tariffe proposte.

Insomma, dal cuore della città arriva una richiesta rivolta a tutti i cittadini, e non solo, e l’associazione si augura “una adesione il più ampia possibile”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X