L’Agente Fifa Silvio Pagliari:
“Ecco i campioni del domani”

L'INTERVISTA - Il talent scout di Tolentino fa i nomi di Marchionni, Capezzani e Felicioli. Tanti i giocatori sotto la sua procura. Spiccano i nomi di Giandonato, Giorgi, Sbaffo, Marilungo e Gabbiadini
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
silvio_pagliari_sito

Silvio Pagliari

di Federico Bettucci

In esclusiva per Cronache Maceratesi parla il noto Agente Fifa Silvio Pagliari, procuratore di numerosi calciatori di Serie A e di Serie B e titolare dell’agenzia Player Management. Lo abbiamo incontrato nel suo ufficio di Tolentino, il paese dove abita: non è semplice beccarlo in questo periodo, dato che nel corso della settimana è quasi sempre a Milano, o dintorni, per il calciomercato, entrato ormai nella sua fase più rovente. La missione è riuscita. Argomento della chiacchierata (interrotta di tanto in tanto dalle telefonate con gli altri addetti ai lavori), e non poteva essere altrimenti, è il mercato estivo. In generale ma anche, inevitabilmente, riguardante nello specifico qualche giocatore da lui rappresentato. Il suo fiore all’occhiello sono i giovani, non a caso la quasi totalità dei suoi assistiti ha dai 23-24 anni in giù. E i giovani di Pagliari, ultimamente, sono sempre di più sulla bocca di tutti.

Che mercato sta osservando? Un suo giudizio nel complesso

“Un mercato a mio avviso più interessante rispetto agli altri anni: maggiormente di qualità. Ci sono meno soldi in giro, ma sicuramente molte più idee”.

GABBIADINI-22_home-296x300

Manolo Gabbiadini

Manca ancora molto alla fine della sessione estiva di calciomercato. Come giudica, almeno fino a questo punto, i movimenti delle cosiddette “big” del nostro campionato?

“Il Milan sta facendo benissimo, perchè viene dalla vittoria dello scudetto ed ha operato con quattro-cinque acquisti mirati. Preferisco invece aspettare la fine di agosto per emettere un giudizio definitivo su due squadre ancora in fase di costruzione, che sono l’Inter e la Juventus. Soprattutto quest’ultima, perché viene da un biennio negativo ed è quella che senza dubbio deve lavorare di più per sopperire al gap tecnico con le altre due rivali”.

Parliamo ora un po’ dei suoi giovani talenti. Ultimamente ne sono saliti parecchi alla ribalta. Ad esempio ne ha ben tre in pianta stabile nella Nazionale Under 21 di Ciro Ferrara: lo juventino Manuel Giandonato, Manolo Gabbiadini e Fausto Rossi…

“Gabbiadini è stato riscattato dall’Atalanta dopo una grande stagione a Cittadella e dopo i primi gol in azzurro, e rimarrà sicuramente a Bergamo. La società orobica punta molto su di lui ed ha rifiutato numerose offerte, anche parecchio importanti. Giandonato andrà in prestito a farsi le ossa in un altro club di Serie A, dove potrà mettere insieme un buon numero di presenze senza l’assillo delle pressioni di una grandissima piazza. Per quanto riguarda Fausto Rossi, abbiamo rinnovato la comproprietà con la Juve. Il ragazzo rimarrà a Vicenza, anche se ha avuto delle richieste nella massima serie: un altro anno in B sarà senz’altro formativo per lui”.

In Serie A, il prossimo anno, vedremo anche Guido Marilungo, nativo di Montegranaro, che quei campi li ha già calcati, e anche l’ascolano doc Gigi Giorgi. Cosa ci può dire di loro?

“Gigi Giorgi è un giocatore del Novara neopromosso in A. Lui aveva ben tre richieste dal massimo campionato, siamo felici che la trattativa sia andata in porto perché a 24 anni, dopo tutto quello che ha dimostrato in terra marchigiana, merita certe soddisfazioni ed il salto di categoria. Sulle sue tracce c’erano anche altre società della serie cadetta, ma in quel caso allora sarebbe rimasto dov’era. Guido invece ha già iniziato la preparazione e rimane all’Atalanta senza ombra di dubbio”.

Tra i suoi assistiti c’è anche Alessandro Sbaffo, di Portorecanati…

“Sì, Sbaffo è un classe ’90 di proprietà del Chievo Verona e viene da una buona stagione in prestito al Piacenza, in B. Nel prossimo campionato vestirà, sempre in prestito, la maglia dell’Ascoli di Fabrizio Castori”.

Giandonato-Juve-Salisburgo-4-11-10_home-296x300

Manuel Giandonato

Data la sua importante esperienza di talent scout, ci riveli i nomi di tre giovani promesse marchigiane che secondo lei sfonderanno nel calcio dei grandi…

“C’è Lorenzo Marchionni, di Grottazzolina, dallo scorso anno nel settore giovanile della Juventus dopo gli anni passati con l’Ascoli Calcio. Un tornante destro molto interessante, classe ’94, 17 anni ancora da compiere. Bravissimo. Poi vi faccio il nome di un centrocampista: Capezzani, un ’95 di Montecosaro, che attualmente gioca nel Parma. Infine Gian Filippo Felicioli, attaccante 14enne di Fiuminata, che è approdato al Milan”.

Luigi-Giorgi-Ascoli-1_home-296x300

Luigi Giorgi

marilungo-atalanta-varese5_home-295x300

Guido Marilungo



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X