A Lunaria è la volta di Ron e Curzio Maltese

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Piero_Ron_Ezio

Piero Cesanelli, Ron ed Ezio Nannipieri

Dopo il  successo di pubblico riscosso dal duetto Britti – Foderaro, per il secondo appuntamento di Lunaria 2011 Musicultura mette in campo un’altra accoppiata doc. Giovedì 14 luglio, a Recanati, sul palco di Piazza Leopardi gli appassionati potranno gustare altri due protagonisti d’eccezione: RonCurzio Maltese. A confrontarsi saranno due personalità diverse, sia per il mestiere che coltivano (da un lato la musica, dall’altro il giornalismo), sia come indole, ma con un importante elemento in comune : la coerenza, nel lavoro e nella vita. In quarant’anni di carriera Ron si è conquistato il rispetto e l’affetto della critica, dei colleghi  e del grande pubblico per la classe e lo slancio creativo che in veste di compositore, autore, interprete ha saputo sempre infondere alla propria linea artistica. Aficionado e amico di Musicultura, Ron ha accolto subito volentieri l’invito a salire sul palco di Lunaria.  Sarà accompagnato  da Piera Pizzi e da Fabio Gangi, con l’intenzione di ripercorrere in chiave acustica – e con la speciale intensità che i set acustici sanno regalare  – tutti i più grandi successi della sua carriera. Un lungo excursus dai brani degli esordi, come Il gigante e la bambina, per passare a caposaldi come Piazza Grande, fino ai successi degli anni ’80, tra i quali Una città per cantare, Anima, Joe Temerario, e a quelli degli anni ’90, come Attenti al lupo, Tutti quanti abbiamo un angelo, Non abbiam bisogno di parole, Vorrei incontrarti tra cent’anni… fino ai giorni nostri. Sarà un modo per ripercorrere un pezzo di storia d’Italia filtrandolo attraverso le canzoni di un artista che ha collezionato, sia come autore che come interprete, tante collaborazioni importanti, come quelle con Lucio Dalla, Francesco De Gregori, Lorenzo Jovanotti, Renato Zero, Claudio Baglioni, Nada, Mario Monicelli, Ivan Graziani…  maltese-copy-copyCon lui, Curzio Maltese, che con il suo parlar chiaro è uno dei giornalisti più seguiti e amati della stampa nazionale. Nato a Milano e cresciuto a Sesto San Giovanni, da ragazzo, dopo un periodo tra fabbrica e radio libere, decide di dedicarsi interamente al giornalismo. Dopo essersi occupato di sport e di cronaca per la  “Gazzetta dello Sport” e “La Notte”, è inviato de “La Stampa” e dal 1995 è editorialista per il quotidiano “La Repubblica” e il settimanale il Venerdì di Repubblica, dove si occupa anche di critica televisiva. Ha scritto diversi libri, Come ti sei ridotto (2006), I padroni delle città (2007), La bolla – La pericolosa fine del sogno berlusconiano (2009) e La questua (2010), in cui ha approfondito con indagini coraggiose fenomeni economici, politici, religiosi e culturali del contemporaneo. Prima di confrontarsi sul palco, Ron e Curzio Maltese incontreranno informalmente la cittadinanza a “Primadilunaria”, alle ore 18,30 nel foyer del Teatro Persiani.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X