Visso-Morrovalle ad Urbisaglia
Abbadiense-Appignano a Cingoli

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
AMATORI-APPIGNANO

La formazione degli Amatori Appignano

di Luigi Labombarda

Tutto è pronto per le finali playoff di Terza categoria: tre sfide in gara unica che determineranno quali formazioni possono realisticamente ambire al ripescaggio in Seconda. Il regolamento infatti non prevede per loro la promozione automatica ma, dopo un altro turno di sbarramento tra le vincenti delle finali negli altri gironi, sarà stilata una graduatoria dalla quale si effettueranno i ripescaggi per il completamento delle partecipanti alla prossima stagione di Seconda categoria. Ma andiamo per gradi e vediamo quali sono le sfide di domani (calcio d’inizio alle 16.30). La finale del girone G è Abbadiense-Amatori Appignano e si gioca allo “Spivach” di Cingoli. Una finale per certi versi inattesa, se pensiamo anche a come le due contendenti sono arrivate all’ultimo atto. Due episodi sono stati decisivi nei minuti di recupero delle due semifinali di ritorno: da una parte il gol-vittoria dell’appignanese Verdoni al 92° a Sefro, dall’altra il rigore parato al 96° dal gialloverde Guglielmi che ha fermato la rimonta del Macerata 1921 e mandato in finale l’Abbadiense. La squadra allenata da Lupetti cercherà di legittimare quella piazza d’onore occupata nella seconda parte di campionato e persa solo all’ultima giornata, mentre l’Amatori Appignano affronterà la finale da outsider ma vi giunge comunque con merito (ricordiamo che è stata l’unica squadra che ha strappato 4 punti su 6 alla corazzata Rione Pace). La finale del girone H è Visso-Morrovalle e si gioca al Comunale di Urbisaglia. Il team gialloblu ha confermato il suo maggiore tasso tecnico, ha eliminato agevolmente con una doppia vittoria il Real Molino e accede alla finale da favorita ma il Morrovalle è avversario di tutto rispetto. Dopo un girone di ritorno in sordina, il recupero di uomini importanti dagli infortuni ha fatto sbocciare nuovamente i rosanero, i quali hanno eliminato con merito il coriaceo Montemilone soprattutto grazie ad una prova gagliarda a Pollenza, difendendo la rete di Pecora e contenendo gli arrembaggi dei pollentini. Visso e Morrovalle si erano date battaglia ad inizio stagione, prima dell’impetuosa ascesa dell’Avis Ripe San Ginesio, quindi si prevede una bella sfida equilibrata. La finale del girone I è Real Montecò-R.M. Civitanova e si gioca al “San Francesco” di Trodica. Entrambe le sfidanti arrivano a questa gara dopo due semifinali combattute. I giallorossi di mister Ripari hanno faticato non poco contro lo United Civitanova, con una vittoria in rimonta nella semifinale di ritorno e sfruttando il bonus del secondo posto in classifica al termine della stagione regolare. L’R.M. ha invece staccato il pass per la finale grazie ad una pesante vittoria per 3-2 a Potenza Picena contro il San Girio, frutto di una scintillante prestazione. Si prevede una finale giocata molto più sulla tenuta psicologica delle due squadre: chi saprà mantenere di più la calma nel corso della gara ha maggiori chance di prevalere.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X