Spicca il derby potentino
Chiesanuova e Vigor Pollenza
cercano la salvezza

PROMOZIONE - Tempo di play off e play out
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

La formazione del Potenza Picena impegnata nel derby con il Porto Potenza

di Federico Bettucci

Playoff e playout in vista in Promozione girone B, con ben cinque formazioni della nostra provincia coinvolte. Alla caccia di un sogno chiamato Eccellenza oppure permanenza nel campionato anche per la stagione 2011/2012. Appuntamento per i prossimi due fine settimana per le semifinali per il salto di categoria e per le sfide salvezza: in entrambi i week end di sabato (orario ufficiale 16,30) va in scena il duello tra Portorecanati e Porto Sant’Elpidio, di domenica (sempre 16,30) scendono in campo Vigor Pollenza e Chiesanuova nei playout e soprattutto il derby caldissimo (posticipato alle 17,30 sia all’andata che al ritorno) tra Potenza Picena e Porto Potenza. Per ciò che concerne le partite di andata, proprio il Potenza Picena di mister Santoni deve dimenticare al più presto tutte le gare (tante vittorie, poche sconfitte) precedenti, resettare e ripartire da zero. Altrimenti saranno guai nella tana di un avversario preparatosi psicologicamente alla disputa di questa semifinale da più tempo. Nella stagione regolare i punti di differenza tra le due squadre sono stati 9. Nei prossimi 180′ il Porto Potenza dovrà necessariamente segnare, cosa che non gli è riuscita mai nel doppio confronto di campionato: 0-0 in casa e 0-1 fuori, quando decise Pantone. Sarà fondamentale la gara di andata di domenica. Solo la vittoria dei rossoneri di casa, probabilmente, potrebbe lasciare spazio a speranze di finalissima. Allo Scarfiotti infatti i giallorossi difficilmente concederanno qualcosa, visto che i numeri del Potenza Picena raccontano del miglior rendimento interno complessivo. Alchimie e congetture preventive che forniscono delle indicazioni, ma sarà il campo a parlare. Nell’altra semifinale, quella tra terza e quarta classificata, il Portorecanati chiede strada al Porto Sant’Elpidio. Importante non perdere sabato per la squadra di Busilacchi. Occorrerà tornare con la testa alla fine di ottobre. Alla decima giornata il Portorecanati espugnò il terreno nemico grazie ad un guizzo dell’ex Amadio sul finire del primo tempo. L’obiettivo è di ripetere quel colpo in trasferta (l’1-0 venne poi replicato anche al ritorno, e sempre da Amadio). Devono evitare la retrocessione in Prima categoria Chiesanuova e Vigor Pollenza, entrambe domenica in trasferta ed entrambe avvantaggiate leggermente dalla migliore posizione di classifica alla fine dell’ultima giornata. Per il Chiesanuova vale il discorso riservato al Potenza Picena. Playout inattesi e sgradita sorpresa, ora urge rimboccarsi le maniche e risolvere la pratica Campiglione, squadra che in stagione ha totalizzato ben 13 punti in meno degli uomini di Moriconi. Questa differenza non varrà nulla nel prossimo doppio confronto: da ricordare che il Petritoli “guastafeste” ne aveva 23 in meno. Nella stagione regolare, vittoria interna per 2-1 e sconfitta di misura nel finale a Campiglione. A braccetto hanno concluso invece Vigor Pollenza e Sirolo Numana. La compagine guidata da Fermanelli vuole riprendere a correre (e a vincere) dopo lo stop dell’ultimo turno a Porto Sant’Elpidio. Non sarà facile contro una formazione rivelatasi ostica per i pollentini nei faccia a faccia sin qui andati in scena (pareggio e successo soffertissimi).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X