Esse-ti, sabato partono i play off
Sulla strada di Loreto c’è Pomezia

VOLLEY A2 FEMMINILE - Coach Pistola: "Avversario ostico"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Matrodicasa-Santini-ed-Agostinetto

Mastrodicasa, Santini ed Agostinetto si abbracciano dopo aver realizzato un punto

Bilancio finale di regular season: un ottimo quarto posto, diciassette vittorie su ventisei gare, la qualificazione ai playoff promozione. Va in archivio, in attesa del via agli spareggi per l’A1, una stagione regolare di altissimo livello per la Esse-ti Loreto, al secondo anno della sua storia in A2 femminile. Sabato scorso l’ultima giornata, chiusa ancora con una soddisfazione, quel 3-1 sul Pontecagnano che significa conferma del quarto posto, con una prestazione in crescendo, un Loreto versione diesel: dopo un primo set sottotono, ecco tre set con un grandissimo muro e una difesa attenta su ogni pallone per arrivare al successo. I tre preziosi punti conquistati con le campane significano anche fiducia, una sorta di banco di prova in chiave playoff: sabato 30 aprile si comincia con gara 1 di semifinale, ore 20,30 a Pomezia, contro la Rdm di coach Cristofani, terza classificata in regular season. Gara 2 a Loreto mercoledì 4 maggio alle 20.30. La Esse-ti è tornata al lavoro al PalaSerenelli proprio nel pomeriggio del giorno di Pasquetta, per preparare al meglio l’esordio nella strada che porta alla serie A1. Non possono essere che positivi i commenti dopo il 3-1 con cui Loreto ha superato Pontecagnano (già rivale nella finale di Coppa Italia e squadra in lizza per i playoff, sfiderà Chieri nell’altra semifinale). “Dopo la sconfitta di Chieri ci voleva una prestazione molto attenta sia tecnicamente sia mentalmente per portare a casa punti e arrivare almeno quarte – dice la palleggiatrice della Esse-ti, Giulia Agostinetto – Sapevamo che sarebbe stata una partita molto difficile, l’approccio non è stato dei migliori ma siamo state brave a recuperare spingendo in ogni fondamentale, così da riuscire a mettere in difficoltà Pontecagnano fino alla vittoria”. Sui playoff Giulia la pensa così: “Ora, arrivate nei playoff, una squadra vale l’altra: bisognerà vincere due incontri in semifinale e tre in finale”. Coach Andrea Pistola ha visto un bella Esse-ti Loreto, soprattutto nella seconda parte del match: “Nel primo set siamo stati in difficoltà nella fase di attacco, come era successo a Chieri. Poi le ragazze hanno cominciato a prendere le giuste misure alla squadra avversaria, abbiamo attaccato abbastanza bene, in più ci abbiamo messo una buona correlazione muro-difesa che ha contenuto le loro attaccanti di palla alta, e la partita è andata via più tranquilla”. Il tecnico anconetano è già proiettato alle sfide playoff: “Pomezia è un avversario che conosciamo bene, ci abbiamo giocato in casa qualche giornata fa, è una squadra ostica, composta da ottime giocatrici, è un buon collettivo. Al di là di chi poteva capitare come avversario, già sappiamo che ai playoff sarà dura: a me interessava arrivare ai playoff in buona condizione fisica e tecnica, con Pontecagnano abbiamo dimostrato di esserci e affronteremo questi spareggi al massimo possibile”, conclude Pistola. Le immagini del match e le altre parole nell’intervista di fine gara a Giulia Agostinetto e Andrea Pistola nella videogallery del sito www.pallavololoreto.it.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X