Sette gol e tanto spettacolo
Il derby premia il Corridonia

ECCELLENZA - Al Martini finisce 4-3. Tolentino ko
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

di Enrico Scoppa

Mister Ciarlantini aveva detto a più riprese nel corso della settimana e nell’immediata vigilia della gara, che la partita con il Tolentino era sicuramente una gara importante che il Corridonia non doveva e non poteva fallire per almeno due motivi: disputare un derby a grandi livelli contro una grande squadra e vincere per sperare ancora nella possibilità di poter agganciare un posto play-off. La vittoria ottenuta da Martinelli e compagni è arrivata, la speranza di potercela fare resta. Tolentino e Corridonia hanno offerto un degnissimo spettacolo iniziato nel segno del Tolentino che nello spazio di appena diciassette minuti si è trovato a dove gestire il doppio vantaggio che sembrava dovesse condizionare il risultato finale. Non è stato così. Ecco il carattere del Corridonia che mister Ciarlantini spesso ha chiamato in causa. Ancora una volta ha avuto ragione il tecnico dei biancoverdi visto il 4-3 finale in favore proprio del Corridonia. Melchiorri al 5’ porta in vantaggio i cremisi, il raddoppio al 17’. Aquilanti elude l’intervento di Martinelli e deposita in rete.

Sotto di due reti, il Corridonia scatena la grande reazione mettendo in mostra tutto il suo potenziale che mette in difficoltà la squadra cremisi che sbanda tanto da passare dal due a zero al quattro a due nello spazio di quarantatre minuti. La grande scalata parte da Barucca e si conclude con Bugiolacchi passando per le reti dell’ex Dell’Aquila e del brasiliano Rosi che ha deliziato la platea con alcune giocate da vero campione. Troli al 26’ mette in angolo una conclusione di Panti. Fermani alla mezz’ora ribatte una conclusione di Rosi. Le squadre rientrano nello spogliatoio per il meritato riposo tra gli applausi del pubblico che nella prima parte della contesa hanno avuto la fortuna di vedere ben quattro gol che non sono pochi per una partita di questo calibro. Nella ripresa il Corridonia attacca subito a testa bassa, crede nelle sue opportunità. Al 47’ Fermani evita il gol, si concede pregevolezze stilistiche Rosi al 48’ con un delizioso colpo di tacco ed al 59′ porta in vantaggio la sua squadra e pubblico in delirio. Il Tolentino è alle corde, il Corridonia va alla ricerca della quarta rete che trova con il bomber Bugiolacchi. Tonici al 75’ chiude la girandola delle reti: ben sette in un derby spettacolo che premia la formazione di casa di mister Ciarlantini.

Nel post gara il tecnico del Tolentino Roberto Mobili attacca dicendo: “La mia squadra non è stata brava nel gestire il doppio vantaggio, il Corridonia ne ha saputo approfittare andando a segno a ripetizione. Una reazione che dovevano prevedere e contenere, non ci siamo riusciti. Non era facile farlo perché l’avversario, il Corridonia, ha fatto di tutto per metterci in difficoltà riuscendo nell’intento che si era prefissato alla vigilia: vincere e sperare nei play-off”. Mister Ciarlantini visibilmente soddisfatto ha detto: ”Puntiamo a conquistare la sesta poltrona. Ci crediamo, con il Tolentino abbiamo conquistato tre punti al platino ma io lo sapevo che la mia squadra quando affronta le grandi sà sempre raddoppiare le forze. Abbiamo corso molto mettendo in mostra anche del buon gioco. Son soddisfatto”.

il tabellino:
CORRIDONIA ( 4-3-1-2): Giri 6,5, Troli 7, Martinelli 6,5, Agus 6,5, Barucca 6,5, Parise 6,5, Taglioni 6, Dell’Aquila 7 (61’ Pandolfi 6), Bugiolacchi 6,5, Nerpiti 6,5 ( 82’ Raffaeli s.v.), Rosi 7. A disp.: Fermanelli, Zuffati, Luciani, Longo,Lucaroni. All.:Giovanni  Ciarlantini.

TOLENTINO ( 4-4-2): Armellini 6, Moschetta 6 (61’ Puglia 6), Ortolani 6 ( 61’ Sbrollini 6), Casoni 6,5, Capparuccia 6, Fermani 6, Aquilanti 6,5 (67’ Pistelli 6), Iacoponi 6, Tonici 6, Panti 6, Melchiorri 6. A disp.:Caracci, Carlacchiani, Verdolini, Serafini. All.:Roberto Mobili.

ARBITRO: Detta di Mantova ( Angelini – Cecchini).

RETI: 5′ Melchiorri, 17′ Aquilanti, 23′ Barucca, 43′ Dell’Aquila, 59’ Rosi, 66′ Bugiolacchi,75’ Tonici.

NOTE: Spettatori 400 circa. Ammoniti: Giri, Dell’Aquila, Bugiolacchi, Nerpiti,Pandolfi, Iacoponi, Panti. Angoli:4-1. Tempi di recupero: 0’ + 5’.

L'attaccante del Corridonia Bruno Rosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X