Succede tutto nei primi 10′
Corridonia-Elpidiense termina 1-1

ECCELLENZA - Il solito Bugiolacchi risponde al gol di Piergallini
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Giuseppe-Bugiolacchi-debutto-gol-con-la-maglia-del-Corridonia

L'attaccante del Corridonia Giuseppe Bugiolacchi

 

di Enrico Scoppa

 

E’ finito in parità l’anticipo della trentesima giornata del torneo d’Eccellenza: la gara giocata al Martini di Corridonia tra i locali e l’Elpidiense Cascinare è terminata uno ad uno. Non sono mancate le recriminazioni sia da una parte che dall’altra anche se il Corridonia a dispetto dell’Elpidiense, forse, qualcosa in più lo può mettere in conto. Vediamo subito. Rosi, 43’ , crossa da destra e mette in area un pallone che scavalca Bugiolacchi, pallone che finisce sul secondo palo, robusta spinta da tergo subita dal bomber, l’arbitro non interviene, il Corridonia protesta per la presunta mancata concessione del calcio di rigore. Ancora proteste da parte del Corridonia, 83’, quando Nerpiti attaccato da Marinelli viene messo a terra: l’arbitro sorvola. Corridonia subito pericoloso, 2’, con Pandolfi e poco dopo con il brasiliano Rosi uno dei migliori di giornata. Il gol non tarda ad arrivare: dalla corsia di sinistra l’Elpidiense Cascinare affonda, palla dentro, Agus controlla malamente, Angelini, 8’, la raccoglie, sferra un gran tiro, respinge Franzese, palla che viene controllata da Piergallini e depositata in fondo alla rete: è l’uno a zero in favore dell’Elpidiense Cascinare. Il Corridonia come una belva ferita si ributta subito in avanti, passano appena due minuti, 10’, quando scappa sulla corsia il brasiliano Rosi il quale mette dentro, pallone che supera il portiere Marinelli, sul fronte opposto ecco pronto il bomber Bugiolacchi a ristabilire la parità: uno a uno. Torna a farsi vivo il Corridonia, 20’, con un tiro dal limite di Bugiolacchi. Angolo dell’Elpidiense Cascinare dalla sinistra al 21′, calcia Petruzzelli, pallone maligno che Franzese smanaccia e la difesa completa poi il disimpegno. Dopo venticinque minuti giocati a grandi ritmi la partita abbassa i toni. Bugiolacchi, 33’, si fa pescare in posizione di fuorigioco dall’assitente posizionato sotto la tribuna del Martini. Bella la manovra dell’Elpidiense Cascinare, 35’, sulla corsia di sinistra Piergallini-Mannocchi dentro per Angelini che brucia la più ghiotta delle occasioni mancando l’impatto con la sfera per la deviazione vincente. Cresce il Corridonia, la squadra di mister Ciarlantini ci crede, crea problemi alla difesa ospite ma non riesce a sfondare. Da sinistra, 38’,  Rosi entra in area, tira, sul primo palo è appostato il portiere Marinelli che sventa la minaccia. 40’, Bugiolacchi pronto a servire Rosi, tiro immediato del brasiliano, pallone spedito in calcio d’angolo. Ancora Rosi, 43’,cross da destra mette in area, la palla scavalca Bugiolacchi, palla che finisce sul secondo palo dove l’appostato Rosi subisce una robusta spinta, l’arbitro non interviene, il Corridonia protesta. Mister Ciarlantini, fuori per squalifica, ha seguito la partita appollaiato su una griglia per la  partenza per cavalli lascia Martinelli, stiramento all’adduttore gamba sinistra, negli spogliatoi, ed inserisce Parise, bravo nel tenere alta la difesa e corta la squadra: un ottimo impatto sulla gara per lui. Al 4’ brivido Corridonia, Bracciotti tira a colpo sicuro, il legno alla destra del portiere Franzese salva i padroni di casa che non demordono e credono di potercela fare. Sull’asse Cesani-Angelini, chiude Franzese, 15’, sul primo palo. Poco dopo entra Giandomenico, chiari gli intenti di mister Izzotti: vuole vincere. Al 19’ assist di Rosi per Bugiolacchi, il palo di destra nega il gol al bomber del Corridonia che al 28’ sbaglia una ghiotta opportunità ad un passo da Marinelli. Rosi, 35’, mette in area una palla maligna, nessuno sa intervenire, l’occasione sfuma. I minuti passano, la stanchezza comincia ad affiorare, il pari non si schioda più.

 

il tabellino:

CORRIDONIA (4-4-1-1): Franzese 6, Longo 6, Martinelli 6 (46’ Parise 6.5), Agus 6, Barucca 7 (67’ Dell’Aquila s.v.), Troli 7, Taglioni 6.5, Pandolfi 7.5 (86’ Raffaeli s.v.), Bugiolacchi 7, Nerpiti 7, Rosi 8.  A disp.: Giri, Gentilucci, Moroni. All.:Ciarlantini (in panchina Gesuelli).

ELPIDIENSE CASCINARE (4-4-1-1): Marinelli 6.5, Detto 5.5, Mannocchi 6, Petruzzelli 6.5, Lopetuso 6.5, Marranconi 7, Cesani  7.5, Cacciatore 6, Angelini 6, Piergallini 6.5 (62’ Giandomenico 6), Bracciotti 6.5. A disp.:Di  Salvatore, Porfiri, Barbizzi, Santandrea, Boccatonda. All:Izzotti.

ARBITRO: Bindella di Pesaro (Sclavi-Teordori).

RETI – 8’ Piergallini, 10’ Bugiolacchi.

NOTE – Minuto di raccoglimento in onore del militare Massimo Ranzani morto Afghanistan e di Sesto Lucani ex dirigente del Corridonia. Ammonito Nerpiti del Corridonia. Angoli: 3-2. Tempi di recupero: 0’+4.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X