Basket, il derby è civitanovese
Il Cus Macerata cede 66-56

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

di Vincenzo Paci

Altro stop per il CUS Macerata che si inguaia anche in ottica playoff. Partita a fasi alterne, viziata soprattutto dall’uscita prematura per infortunio di capitan Trillini, a cui vanno i nostri migliori auguri di pronta guarigione. Civitanova quando riusciva a far valere il lavoro dei suoi piccoli, De Santis e Ciferri, riusciva ad imprimere un ritmo insostenibile per i locali alla partita. La cronaca: in un primo quarto, condizionato dai molti errori, sono Cecconi e Papa gli unici che riescono a trovare la via del canestro con regolarità, Macerata si limita a contenere. 9 – 14. Nel secondo periodo non bastano 12 dei 14 punti di Orioli per arrestare la fuga dei civitanovesi che risponde con 11 punti di Ciferri. Squadre al riposo sul 29 – 36.


Ad inizio ripresa le seconde linee del CUS, chiamate in causa dall’infortunio di Trillini e dalla pessima situazione di falli di Orioli, riescono quasi nell’impresa di ricucire lo strappo arrivando sul meno 2. Nell’ultimo quarto subito fuori per falli Orioli, rimane solo Sollini come soluzione offensiva per la squadra di Palmioli, i suoi 7 punti non sono però sufficienti per abbattere le velleità dei civitanovesi che chiudono la partita sul più 10. Risultato finale Cus Macerata 56 – 66 Pall.Civitanovese.

il tabellino:

CUS Macerata: Di Menno 5, Sollini 15, Trillini 3, Orioli 14, Cerescioli 6, Luciani 9, Serafini 2, Core 2, Pierini, Fiordomo. All.Palmioli.

Pall.Civitanovese: Telloni 3, Dichiara, De Santis 10, Cecconi 13, Ciferri 18, Silecchia 6, Mandolini 10, Papa 5, Ciminari 1, Tonnini. All. Ruffolo.

Foto di Michele Quintabà



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X