L’Helvia Recina sbatte contro i pali
Il Real Porto conquista
un prezioso 0-0

LA PARTITA DELLA SETTIMANA IN SECONDA CATEGORIA
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
martarelli

Il centrocampista dell'Helvia Recina Diego Martarelli

di Andrea Busiello

Le ha provate tutte l’Helvia Recina, ma alla fine contro il Real Porto è finita 0-0 nella ventitreesima giornata del torneo di Seconda categoria girone E. Gli arancio neri di casa hanno dominato per tutto l’arco del confronto, creando una notevole quantità industriale di palle gol ma alla fine le polveri un pò bagnate dei punteros locali hanno permesso alla compagine di mister Monaldi di uscire dall’Anfiteatro di Villa Potenza con un preziosissimo punto in ottica salvezza. Anche molta sfortuna per la formazione di mister Gasparrini che nel finale di gioco ha colpito una traversa con Bistosini all’80 ed un palo con Grioli al 96′. Lo spirito di sacrificio e la grande determinazione messa in campo, hanno senza dubbio testimoniato di come il Real Porto abbia tutte le carte in regola per ottenere la salvezza in questo torneo di Seconda categoria girone E. Andiamo a vedere la cronaca del confronto che annota occasioni solo per la compagine locale. Al 6′ Carnevali tutto solo sciupa davanti a Cesaretti. All’11 ci prova il mobile Bellesi ma Cesaretti salva, al 20′ è Agnetti a tentare da dentro l’area la palla del possibile 1-0 ma ancora una volta l’attento Cesaretti risponde presente. La più ghiotta palla gol del primo tempo capita sulla testa di Pietrella al 30′: assist dalla destra di Agnetti e lo stesso capitano dei locali manda alto sopra la traversa da posizione vantaggiosissima. L’ultima emozione della prima frazione la regala Bellesi ma la sua conclusione al 34′ è preda ancora una volta dell’attento Cesaretti. Anche nella ripresa il copione non cambia con l’Helvia Recina padrona del campo ma che non riesce a trovare la via del gol. Al 2′ tentativo dalla distanza di Palombarini con sfera che termina sul fondo, al 22′ buona opportunità per Agnetti con pallone sparato alto da dentro l’area. Un’altra buona opportunità capita al neo entrato Grioli al 25′ ma il suo tentativo si perde sul fondo, poi arrivano i due montanti a dire di no alla gioia del gol dell’Helvia Recina. Al 35′ è Bistosini a colpire la traversa mentre al 51′ è ancora Grioli a colpire il palo. La palla oggi non è proprio voluta entrare ma questo è lo spirito giusto per provare a vincere il campionato per la formazione di mister Gasparrini. Buone, anzi ottime indicazioni per la truppa del Real Porto che seppur messa alle strette dall’Helvia è riuscita a portare a casa un punto di platino verso la corsa alla salvezza.

IL MIGLIORE IN CAMPO: DIEGO MARTARELLI (Helvia Recina). Una montagna in mezzo al campo. Avrà colpito almeno 50 palloni di testa. Fisicamente è una roccia, dalle sue parti è stato praticamente impossibile passare. Nel gioco aereo non ha avuto rivali.

il tabellino:

HELVIA RECINA: Messi 6, Zamponi 6, Bove 6.5, Palombarini 6, Martarelli 7, Bracaccini 6, Pietrella 6 (’80 Bistosini 6), Fabbri 5.5 (63′ Gigli 6), Bellesi 6, Agnetti 5.5, Carnevali 5.5 (63′ Grioli 6). All: Gasparrini 6.

REAL PORTO: Cesaretti 6.5, Camilletti 6.5, Perna 6.5, Giulietti 6 (95′ Mazzantini sv.), Pierini 6, Monaldi 6.5, Clementi 6, Taddei 6, Virgini 6.5 (’75 Morotti sv.), Quadri 6, Alessandrini 6 (57′ Rosciani 6). All: Monaldi 6.5.

NOTE: Espulsi Coperchio all’85’ dalla panchina, al 92′ Quadri ed al 93′ Clementi. Ammoniti Pietrella, Camilletti, Perna, Giulietti, Virgini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X