Pecora e Sopranzi in gol
Il Morrovalle supera la Colmuranese

LA PARTITA DELLA SETTIMANA IN TERZA CATEGORIA
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
LUCIANO-PECORA-MORROVALLE

L'attaccante Luciano Pecora del Morrovalle

di Luigi Labombarda

Il Morrovalle supera 2-1 la Colmuranese e continua l’inseguimento a Visso e Avis Ripe S.Ginesio per la conquista del primato del girone H. La squadra del presidente Floriano Chiacchiera passa subito in vantaggio con Pecora e incanala subito il match a proprio favore, ma un errore del proprio portiere consente agli ospiti di trovare il pari. Nella ripresa la Colmuranese non oppone più grossa resistenza ed il Morrovalle trova il gol del nuovo vantaggio e manca l’opportunità per arrotondare il punteggio, resta comunque il segno di una buona prova. Entrambe le formazioni scenderanno nuovamente in campo nel corso della settimana per recuperare una gara: martedì sera il Morrovalle fa visita al Pian di Pieca, mercoledì pomeriggio la Colmuranese sarà di scena a Visso.

LA CRONACA – Valentini recupera Christian Berdini e lo schiera dal primo minuto come unico terminale offensivo nel 4-2-3-1, dietro di lui Lambertucci, Rudy Chiacchiera e Pecora. Nella Colmuranese Ciabocco ha gli uomini contati, dispone il suo undici con il 4-4-2 con Tesei e Contigiani in attacco, due punte di peso che attendono i rifornimenti sulle fasce di Ciurlanti e Riposati. Il Morrovalle prende subito in mano le redini del gioco: al 4’ Rossi serve Berdini in profondità, Lattanti abbozza l’uscita così la punta prova a sorprenderlo con un pallonetto ma il portiere e bravo a recuperare la posizione e smanacciare in corner. Al 7’ Curletta raccoglie un pallone da una rimessa laterale e scocca il destro che però non è pericoloso. Al 10’ arriva la prima rete: Curletta serve Lambertucci che scatta sulla destra, arriva sulla linea di fondo e crossa basso in area, Berdini chiude sul primo palo ma non riesce a colpire, Pecora è invece smarcato sul secondo palo e insacca da pochi passi. Due minuti dopo la Colmuranese ha subito la più grande delle occasioni per pareggiare. Torresi aggancia Tesei in area, l’arbitro assegna il calcio di rigore: al dischetto ci va lo stesso Tesei che incredibilmente calcia debole e Marconi para con facilità il tiro. Al 18’ ancora Curletta per Lambertucci come nell’azione del gol, stavolta con una sciabolata a tagliare in diagonale il campo, il cross è alto per la testa di Pecora ma il portiere blocca a terra la conclusione. Al 20’ l’arbitro Ercoli fischia un fuorigioco dubbio al Morrovalle, Fratini batte la punizione e calcia lungo verso la porta avversaria, Marconi esce ma manca clamorosamente la presa del pallone (forse disturbato da Ciurlanti), Contigiani raccoglie il tocco goffo del portiere e mette in rete a porta vuota per l’1-1. L’equilibrio del punteggio si estende anche al gioco espresso in campo, con le due squadre che sono vivaci e cercano di rendersi pericolose con continui capovolgimenti di fronte, ma non ci sono conclusioni nello specchio della porta. Nel finale di tempo c’è una conclusione di Lambertucci di controbalzo, alta di poco sopra la traversa, e dall’altra parte una punizione centrale da lontano di Massetani che Lattanti alza sopra il montante. Ad inizio ripresa è ancora il Morrovalle a ripartire meglio: al 49’ Pecora batte una punizione dal limite dell’area, dal lato corto alla destra di Lattanti, Cipolletti prova a tuffarsi di testa sul pallone ma non trova la porta. La Colmuranese cerca di affacciarsi in avanti ma sbaglia troppi passaggi, Tesei è deludente e proprio da un errore della punta ospite parte il contropiede del Morrovalle, con Pecora lanciato verso la porta avversaria e la retroguardia che fatica a ripiegare. Pecora così può servire Sopranzi, libero in area di rigore, che appoggia in rete il gol del 2-1 quando si è al 65’ minuto. La Colmuranese svanisce progressivamente dal campo, vittima dei propri errori che non le permettono di rendersi pericolosa, mentre il Morrovalle aspetta sorniona le difficoltà dell’avversario. All’81’ Pecora mette pressione alla difesa della Colmuranese e ruba palla, conclude da fuori area con il destro ma il suo tiro finisce di poco a lato. All’83’ un calcio di punizione di Bonfranceschi sorvola di poco la traversa e due minuti dopo Tesei conclude debolmente un pallone ben servito da Riposati. L’ultima occasione del match è ancora di Tesei, con Marconi che riscatta parzialmente la sua partita con una bella parata sull’attaccante che aveva tirato da fuori area in maniera insidiosa, con la palla che attraversa una selva di gambe senza subire deviazioni. Al triplice fischio il Morrovalle ha forse il rammarico di non aver rimpinguato lo score mentre gli ospiti devono recitare il mea culpa per una prestazione insufficiente.

IL MIGLIORE: Luciano Pecora (Morrovalle). Un gol ed un assist, la firma in calce sulla vittoria è tutta sua. Sempre pericoloso sulla fascia sinistra, la difesa avversaria ha faticato tanto per contenerlo. Ispirato.

IL TABELLINO:

MORROVALLE: Marconi 5,5, Crisostomi 6 (dal 62’ Del Monte 6), Scoponi 7, Torresi 6, Massetani 6 (dal 67’ Del Medico G. sv), Lambertucci 7, Rossi 6,5, Curletta 6 (dal 29′ Cipolletti 6,5), Berdini 6 (dal 40’ Sopranzi 6, dal 90’ Del Medico M. sv), Pecora 7,5, Chiacchiera 6. A disp. Quattrini. All. Valentini.

COLMURANESE: Lattanti 5,5, Rilli 5, Porfiri 5 (dal 46’ Giacomini 5), Ciurlanti 5,5 (dal 72′ Mari sv), Fratini 5,5, Bartolini 5, Sciamanna 5,5, Ruggeri 5,5, Tesei 4,5, Riposati 5,5, Contigiani 6 (dal 46’ Bonfranceschi 6). A disp. Clementini. All. Ciabocco.

ARBITRO: Ercoli di Fermo.

RETI: 10’ Pecora (M), 20’ Contigiani (C), 65’ Sopranzi (M).

NOTE: angoli 2-2. Ammoniti Crisostomi, Torresi, Lambertucci (Morrovalle), Fratini e Riposati (Colmuranese). Recuperi 4’ p.t. – 5’ s.t.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X