Sorride il Potenza Picena
Brutto ko per il Portorecanati

IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI PROMOZIONE
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Fabrizio-Santoni

Fabrizio Santoni del Potenza Picena

di Federico Bettucci

Si è giocata anche la seconda di ritorno nel girone B del campionato di Promozione. Giornata decisamente negativa per le compagini maceratesi: una sola vittoria e capitomboli interni inaspettati caratterizzano la domenica. E’ cominciato decisamente male il nuovo anno del Portorecanati, dopo un 2010 da incorniciare. Ieri è arrivata la seconda sconfitta interna del torneo, per mano del Pagliare, vittorioso 2-1. Perso per infortunio Amadio, miglior marcatore stagionale, dopo soli trenta minuti di gioco, i padroni di casa, autori di una prestazione incolore, vanno sotto 2-0. La rete di Leonardi (gettato nella mischia da poco) dopo un quarto d’ora abbondante della ripresa serve solo per le statistiche. La formazione di Busilacchi è sempre terza, ma la vetta si allontana (Arquata, fermata sul pareggio, a più 5 e Monturanese a più 4), mentre le inseguitrici dietro scalpitano. A proposito di inseguitrici, irrompe in zona spareggi-promozione, al quinto posto, il Potenza Picena, che piega 2-0 la Vigor Pollenza, ora peggior attacco del campionato. In avvio l’occasionissima è per gli ospiti, ma Pettarelli spreca dopo un’errata uscita di Natali. Salgono poi in cattedra gli uomini di mister Santoni, che dopo aver fatto le prove generali passano verso la mezz’ora con un’autorete: l’ex di turno Masi di testa infila il proprio portiere Vita. Dopo l’intervallo tocca a Fabrizio Santoni (in rete anche tre giorni prima) mettere la parola fine alla contesa, sfruttando abilmente un’indecisione del reparto difensivo pollentino. Dopo un’altra occasione per i locali, ancora con Fabrizio Santoni, la Vigor ha due chance sui piedi di Pettarelli, super Natali in questo frangente, e del nuovo entrato Giannandrea, ma non è proprio giornata. Un altro tonfo (e che tonfo!) inatteso è quello del Porto Potenza, che regala all’ultimissima Torrese (appena 5 punti in classifica prima della trasferta allo Scarfiotti) la prima gioia dopo 19 giornate. Privi di Paolucci e Diallo, nella linea difensiva dei rossoneri viene adattato il centrocampista Serangeli. Eccezion fatta per una giocata in apertura di Tartufoli, la prova del Porto Potenza è scialba e quasi mai pungente. La Torrese ne approfitta al decimo della ripresa, quando il direttore, anzi, la direttrice, di gara assegna una contestatissima punizione sugli sviluppi della quale Ocaranza (subentrato a Butteri nell’intervallo) non può nulla su un formidabile tiro di Mancinelli. Gli innesti di Camilletti e Baldassarri e il ritorno di Serangeli in mediana non bastano, il Porto è raramente pericoloso e rimane anche in dieci per l’espulsione, esagerata, di Frapiccini per proteste. La squadra di Cantatore non vince da più di un mese e si trova ora al sesto posto. Interrompe la bella striscia positiva il Chiesanuova, superato per 3-2 davanti al proprio pubblico dalla Monturanese, seconda forza del torneo. Già col doppio svantaggio sul groppone dopo appena dieci giri lancette (Cuccù e Contigiani), la truppa di Mora accorcia con Piermattei (secondo gol in 4 giorni, anche questo appena entrato sul tappeto verde, dovrebbe giocare di più?) ma subisce la terza rete di Raffaeli, che coincide con il rosso sventolato a Palmucci. Un combattivo Chiesanuova (entra anche bomber Prato) accorcia nuovamente con Sampaolesi, ma non basterà. La Vis Macerata non va oltre il 2-2 interno col Petritoli, penultimo: sigilli di Marziali nel primo tempo e di capitan D’Angelo, che pareggia su rigore a novantesimo inoltrato. Se ne torna con l’amaro in bocca il Trodica da Campiglione, 1-1 il risultato conclusivo. Nello scontro salvezza i biancocelesti sfiorano un colpaccio che sarebbe stato più che meritato dopo una bella prestazione, invece se ne tornano con un solo punticino che non soddisfa. Dopo un quarto d’ora dall’inizio delle ostilità Bartolucci, lasciato solo, devia in rete un calcio di punizione di Bartolini, ma gli avversari pareggiano, in una delle loro rare incursioni, a pochi minuti dal termine, peraltro in inferiorità numerica. Grande rammarico quindi per il Trodica, che in precedenza aveva fallito il colpo del ko e che poi ha pagato cara una delle sue rare disattenzioni. Nel prossimo turno Sirolo Numana-Portorecanati, Pagliare-Potenza Picena, P.S.Elpidio-Porto Potenza, Vigor Pollenza-Chiesanuova, Trodica-Cuprense, Torrese-Vis Macerata.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA NEL CAMPIONATO DI PROMOZIONE: Fabrizio Santoni (Potenza Picena). Nel 2011 due partite e due gol. E’ proprio il caso di dirlo, è il personaggio della settimana, perchè in 4 giorni infila Porto Sant’Elpidio e Vigor Pollenza, trascinando il Potenza Picena in zona playoff. Il Pagliare (scontro diretto ad alta quota) è avvisato.

LA FORMAZIONE DELLA SETTIMANA NEL CAMPIONATO DI PROMOZIONE:
1 – Natali (Potenza Picena)
2 – Pazzelli (Trodica)
3 – Passarini (Potenza Picena)
4 – Bugiardini (Trodica)
5 – Marziali (Vis Macerata)
6 – D’Angelo (Vis Macerata)
7 – F. Santoni (Potenza Picena)
8 – Bartolini (Trodica)
9 – Bartolucci (Trodica)
10 – Leonardi (Portorecanati)
11 – Piermattei (Chiesanuova)
Allenatore: Santoni (Potenza Picena)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X