Lube chiamata al riscatto
Contro il Maccabi serve la vittoria

CHALLENGE CUP - Parla il vice allenatore Andrea Brogioni. Appuntamento alle 20.30 al Fontescodella per l'andata degli Ottavi di finale
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Andrea-Brogioni

Il secondo allenatore della Lube Andrea Brogioni

Domani alle ore 20.30 il Palasport Fontescodella di Macerata inaugura il suo 2011 ospitando la gara di andata degli ottavi di finale della GM Capital Challenge Cup, che vedrà i biancorossi affrontare gli israeliani del Maccabi Tel Aviv.
Partita da vincere a tutti i costi per i ragazzi di Berruto, ancora imbattuti nella competizione, che come noto (da regolamento) per assicurarsi la qualificazione ai successivi quarti di finale dovranno poi vincere la gara di ritorno in Israele, che si giocherà mercoledì 12 con inizio alle 19.30 orario italiano. In caso di una vittoria ciascuno, tutto si deciderebbe al Golden Set. Il Maccabi Tel Aviv è stata la vera e propria sorpresa dei sedicesimi di finale, dato che dopo essere approdata in Challenge Cup via Coppa Cev, si è guadagnata il diritto di affrontare la compagine maceratese eliminando i ben più blasonati polacchi del Tytan AZS Czestochowa (vittoria per 3-0 nella partita di andata giocata in casa, sconfitta per 3-1 in quella di ritorno in Polonia, con successiva netta vittoria per 15-8 al decisivo Golden Set). Della squadra si conosce ben poco: tre i giocatori di nazionalità straniera presenti in rosa, si tratta dell’opposto venezuelano Ronald Sarti Orta, e degli argentini Nicolas Efron (palleggiatore classe 1979) e Mauricio Arrua (schiacciatore anch’egli classe 1979). La società, rappresenta invece una delle polisportive più famose d’Europa, attiva in ben 14 discipline olimpiche e nota soprattutto per le gesta della squadra di basket, che ha conquistato diversi (i più importanti) titoli europei anche negli anni più recenti.

PARLA ANDREA BROGIONI – “Si tratta di una squadra che conosciamo poco – spiega il 2° allenatore biancorosso Andrea Brogioni – e dunque è una partita da prendere assolutamente con le molle. Dai video che abbiamo visionato posso dire che ci sono delle buone individualità, ma a prescindere da questo la cosa certa è che a questo punto della competizione ogni avversario va affrontato con la giusta determinazione, e ciò vale ancor di più per il Maccabi, che nel turno precedente ha eliminato una formazione blasonata come il Czestochowa. Teniamo molto alla Challenge Cup, vogliamo arrivare fino in fondo, quindi è d’obbligo far bene per presentarsi nella sfida di ritorno con il vantaggio di aver vinto la prima gara. Il fatto poi che si tratta della prima partita ufficiale del nuovo anno davanti al nostro pubblico, deve servirci da stimolo ulteriore. Abbiamo l’opportunità di scendere subito in campo per riscattare la sconfitta di Treviso, dobbiamo riuscirci”.

VALIDI GLI ABBONAMENTI – A. S. Volley Lube ricorda che anche per la gara di coppa europea con gli israeliani del Maccabi Tel Aviv saranno validi gli abbonamenti. I tifosi biancorossi in possesso della tessera per la stagione 2010/2011 anche domani sera avranno riservato il posto solitamente occupato in occasione delle partite casalinghe di campionato.

DIRETTA RADIO CUORE – Lube Banca Marche-Maccabi Tel Aviv, andata degli ottavi di finale della GM Capital Challenge Cup, sarà trasmessa in diretta sulle frequenze marchigiane di Radio Cuore, disponibili come noto anche nella sezione Radiocronaca Live del sito www.lubevolley.it.

CHI PASSA VA IN RUSSIA O BIELORUSSIA – La formazione vincitrice del doppio confronto tra Lube Banca Marche e Maccabi Tel Aviv nei quarti di finale se la dovrà vedere contro la qualificata della sfida tra i bielorussi del Metallurg ZHLOBIN ed i russi del Gazprom-Ugra SURGUT. La gara di andata si giocherà in Bielorussia questa sera, quella di ritorno è invece in programma mercoledì 12.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X