La Civitanovese torna sul mercato

La società prenderà una punta entro breve. Si parla di Tartufoli
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
marotta_francesco

Il giocatore della Civitanovese Francesco Marotta

di Emanuele Trementozzi

Un mese fa circa, intercettato alla fine dell’allenamento del giovedì, il Dg Cabrini aveva confermato che la Civitanovese non sarebbe tornata sul mercato per puntellare un reparto offensivo che latitava nelle realizzazioni. Poi dopo qualche giorno l’improvviso trasferimento dell’oggetto misterioso Palumbo che accettava il passaggio all’Ebolitana e la rosa che si riduceva a due punte (Lazzarini e Buonaventura) con due giovani di supporto (Cingolani e Koutouan). Nonostante tutto, l’organico si riteneva sufficiente per portare a termine la stagione ma nell’ultima settimana sono cambiate molte cose. L’esonero di mister Paciotti, l’arrivo di Morganti e l’ennesimo infortunio in casa rossoblù con Buonaventura costretto all’operazione per una lesione meniscale e fermo ai box per due mesi. A questo punto il solo Lazzarini resta a disposizione in avanti e la società ha deciso di intervenire. Notizia di oggi che il presidente Antonelli ha dato mandato al Ds Cabrini di intensificare le ricerche di mercato per puntellare un reparto d’attacco ridotto all’osso e forse ancora di più. Per ora bocche cucite in società, con Cabrini che ha ammesso di restare alla finestra fino a giovedì, giorno di chiusura della sessione di mercato, ma non ha rilasciato nomi papabili e che sono seguiti con interesse. In città, come spesso accade in queste circostanze, si fanno dei nomi ma nessuno riesce a darne una motivazione provata. Si parla in queste ore di Walter Tartufoli, attaccante del Porto Potenza in Promozione ed ex giovanili dell’Ascoli ma al momento la voce risulta assolutamente non confermata e quindi potrebbe anche trattarsi del solito clan clan vocifero che si accompagna solitamente a queste situazioni. Al di là di questo, tramite il sito web della società rossoblù, sono giunte le dichiarazioni di scuse ufficiali da parte del capitano Marotta, espulso nella gara contro l’Angolana e fermo anche domenica prossima contro il Teramo. Si è detto molto dispiaciuto per la grave ingenuità commessa, errore che un capitano non dovrebbe mai commettere: “Tengo a questa maglia e voglio onorarla sempre. Voglio soltanto dire che mi dispiace e che sono certo che ci rifaremo d’ora in avanti. Stateci vicino”. Questo è l’appello del difensore rossoblu ai tifosi chiamati a raccolta intorno alla squadra. Infine, anche Andrea Forani ha subito lo stesso infortunio di Buonaventura e sarà indisponibile, condannando la formazione civitanovese all’ennesimo forfait. A proposito del bomber, è parso nei giorni passati dispiaciuto per l’infortunio ma sereno e convinto di tornare grande ad anno nuovo. Prima di Natale sicuramente l’intervento chirurgico. E domenica la capolista Teramo, lanciatissima ma non per questo imbattibile.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X