Il baby Taglioni e il suo Corridonia:
“I risultati stanno ripagando
i tanti sacrifici che facciamo”

L'esterno classe 1992 parla della brillante stagione che sta vivendo la squadra di mister Ciarlantini
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
TAGLIONI1-200x300

L'esterno del Corridonia Michael Taglioni

di Andrea Busiello

A Corridonia si respira aria salutare e la classifica è sotto gli occhi di tutti. Dopo il bel successo contro il Real Metauro la truppa di mister Ciarlantini è sempre più in zona play off e sta diventando la sorpresa numero 1 di questo insidioso torneo d’Eccellenza. Noi siamo andati ad ascoltare l’esterno mancino Michael Taglioni (classe 1992) che domenica ha siglato il secondo gol della gara vinta contro il Real Metauro.

Salve Taglioni, innanzitutto ci sveli una cosa. Il gol realizzato domenica scorsa era un cross sbagliato o un tiro voluto?

“Un tiro voluto. Diciamo che essendo mancino da quella posizione ho provato a calciare di destro ed è andata proprio bene visto che la palla è entrata in rete”.

Classifica alla mano il Corridonia sta andando alla grande…

“Si, sta andando tutto bene. I tanti sacrifici che facciamo vengono ripagati da questi risultati. La classifica è ottima ma dobbiamo continuare a lavorare a testa bassa se vogliamo rimanere in alto”.

Per lei è il primo anno in Eccellenza: come si trova in questa categoria?

“Diciamo che all’inizio ho avuto qualche difficoltà, ora mi sento più a mio agio anche grazie all’aiuto dell’allenatore e dei compagni i quali ringrazio per i consigli che mi danno costantemente”.

Chi vincerà questo campionato?

“L’Ancona è la favorita ma credo che Fermana, Elpidiense e Tolentino rimarranno in cima fino alla fine. E’ un torneo molto equilibrato, speriamo che il Corridonia arrivi il più in alto possibile”.

A Corridonia è esplosa proprio una febbre (in senso positivo) verso la squadra di calcio…

“Si, io sono di Corridonia e noto proprio questo entusiasmo generale che cresce di settimana in settimana in paese; la gente ti chiede sempre com’è andata la gara e poi la domenica abbiamo sempre un folto gruppo di supporter”.

Domenica trasferta in casa del Tolentino….

“E’ un derby ovviamente difficile. I cremisi sono una squadra di rango che arriveranno tra le prime quattro a fine anno; noi dobbiamo pensare a fare la nostra partita, dopo di che si tireranno le somme”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X