Ciarlantini e la favola Corridonia:
“Rimaniamo con i piedi per terra”

Il mister indica le delusioni di inizio stagione: "Senza dubbio l'Ancona e la Maceratese"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Giovanni-Ciarlantini

Il tecnico del Corridonia Giovanni Ciarlantini in compagnia del figlio giocatore

di Andrea Busiello

Possiamo dire senza ombra di dubbio che il Corridonia è la più bella realtà di questa stagione, per il momento. Gioco fluido, tanti ragazzi in gamba vogliosi di far bene ed un manico d’esperienza. Ed allora noi siamo voluti andare a d ascoltare proprio la voce del tecnico del Corridonia Giovanni Ciarlantini, che non ha potuto fare altro che constatare l’ottimo momento di forma dei suoi e sperare che il futuro sia ancora roseo per la sua squadra.

Mister Ciarlantini, partiamo da questa bella vittoria in casa della Sangiustese…

“E’ stata una vittoria meritata. Poteva essere più rotonda ma ci siamo un pò complicati la vita da soli, alla fine vincere è sempre importante e farlo anche fuori casa ti dà quel guizzo in più fondamentale”.

Siamo ad un terzo del campionato ed i valori tecnici stanno un pò rispettando le previsioni della vigilia…

“Grosso modo si. Anche se credo che ci siano delle sorprese sia in senso positivo che in quello negativo”.

Ovvero?

“In senso negativo citerei Ancona e Maceratese dalle quali mi sarei aspettato qualcosa in più mentre nelle sorprese positive, oltre al mio Corridonia, direi che Belvederese, Tolentino, Elpidiense e Fermana stanno facendo bene”.

Il suo Corridonia è in piena zona play off: crede di poterci rientrare a fine stagione?

“Stiamo sognando, ma dico a tutti di rimanere con i piedi ben saldi in terra che il campionato d’Eccellenza è durissimo e sicuramente il girone di ritorno sarà un altro torneo. Al momento andiamo avanti giornata per giornata poi vedremo dove saremo arrivati”.

Domenica ricevete la visita del Real Metauro: di solito chi lotta per i play off queste partite le deve solo che vincere…

“Visti i valori fin qui espressi le direi che si tratta di una gara alla portata anche se sappiamo che in attacco soprattutto sono una squadra di ottimo livello.. Se però siamo compatti ed avremo la stessa umiltà di sempre sono convinto che possiamo vincere la sfida”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X