Cluentina, arriva la sfida verità
Berdini: “Dobbiamo fare punti”

Chiaro il messaggio del ds. Gli uomini di mister Ramaccioni di scena a Santa Maria Apparente
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Il ds della Cluentina Dario Berdini

di Enrico Scoppa

La quinta giornata di campionato propone un confronto crocevia di notevole interesse: Santa Maria Apparente matricola del girone C, ancora a digiuno di vittorie affronta in casa la Cluentina. Nelle due gare che hanno preceduto il confronto con la Cluentina i civitanovesi hanno affrontato squadre di spessore, Samb Montecassiano e Fiuminata, ottenendo un pari ed una sconfitta. La Cluentina da parte sua nelle due trasferte affrontate ha raccolto altrettante sconfitte, seppur di misura. Partita verità per il futuro delle due squadre. Ne abbiamo parlato con Dario Berdini, direttore sportivo del team biancorosso. Uno dei protagonisti della scalata della Cluentina dalla terza alla prima categoria.

Berdini, la partita con il Santa Maria Apparente crocevia per gli interessi della Cluentina in questo campionato ?
“Potrebbe esserlo. Io mi aspetto una partita che mi faccia capire dove possiamo arrivare, sapendo di affrontare una squadra forte e decisa a tutto. Sul valore della squadra guidata da mister Pagnanini nessuno discute”.

Cluentina forte in casa, due larghe vittorie ottenute con Settembrina e Sangiorgese, altrettanto debole in trasferta ?
“Piano, piano. La Cluentina in casa ha fatto benissimo ma prima di dire che il Valleverde sarà tabù per tutti, io me lo auguro, ci andrei piano”.

L’avversario, il Santa Maria Apparente, come lo giudica ?
“Squadra che si sta assestando e che dispone di ottime individualità che rendono la squadra sicuramente interessante e difficile da affrontare per tutti, soprattutto in casa”.

Cluentina pronta a gettare il guanto della sfida ?
“Cluentina che farà di tutto per strappare punti, questo è vero, ma dovrà fare i conti con una squadra che vorrà fare altrettanto”.

Mister Ramaccioni avrà tutti a disposizioni ?
“Penso proprio di si, anche se qualche dubbio esiste per Cacchiarelli alle prese con una caviglia impazzita ”.

In campo, allora, la formazione tipo con l’utilizzo del bomber Filippo Canesin sin dall’inizio ?
“Se non sarà quella tipo ci avvicineremo molto. Il nostro bomber, se non sarà utilizzato per  tutta la gara almeno per buona parte lo spero perché per noi è importante averlo in campo in piena forma”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X