Sangiustese, primo hurrà
Marini e Gentili
stendono il Real Metauro

Buona la prova dei rossoblù, gli ospiti recriminano per qualche decisione arbitrale
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

di Andrea Busiello

E’ una buona Sangiustese quella che acciuffa i primi tre punti stagionali. Dinanzi al pubblico amico, la truppa di Marcaccio ha sconfitto con un meritato 2-0 (reti di Marini e Gentili) il Real Metauro. Risultato sostanzialmente giusto, anche se va detto che la compagine ospite è stata danneggiata dalla terna arbitrale per l’espulsione, che dalla tribuna nessuno è riuscito a capire, di Tomassoli nella ripresa e per la mancata concessione di un penalty al 92′. La Sangiustese è parsa squadra solida e molto veloce, che darà senza dubbio fastidio alle grandi in questo torneo d’Eccellenza regionale. La cronaca. Nella prima mezz’ora è la pioggia a fare da padrona e cosi le due squadre oltre ad inzupparsi d’acqua non riescono a rendersi pericolose; l’ultimo quarto d’ora invece è vivace e senza pioggia così al 28′ ci prova Angelini dai 25 metri con Bacciaglia che respinge senza patemi. Siamo al 31′ quando Marini ci prova con un tiro a giro dai 25 metri, ma l’estremo ospite salva in 2 tempi.

Al 38′ arriva il vantaggio della Sangiustese con Marini. Assist dalla destra deil giovanissimo centrocampista Ciucci (appena sedicenne) con il numero sette locale che realizza con un delizioso colpo di tacco, rossoblù in vantaggio. L’ultima emozione della prima frazione la regala ancora Marini, sbucciando clamorosamente al momento della conclusione. Nella ripresa, pronti via e rossoblù che raddoppiano con Gentili  al 4′, micidiale nel dribbling nello stretto ed a freddare l’estremo ospite da dentro l’area. Real Metauro che si affaccia raramente dalle parti di Palmieri, ci prova al 12′ ma il tentativo di Ticchi si spegne alto sopra la traversa. Al 17′ ospiti in 10 per l’espulsione di Tomassoli, rosso che dalla tribuna è parso ingiustificato ed anche in campo veementi sono state le proteste degli ospiti; al 22′ è ancora il Real a rendersi pericoloso con il tentativo dalla distanza di Giambartolomei, Palmieri si supera e manda in corner. Minuto 24, Avallone da dentro l’area tira forte ed a botta sicura ma non fa i conti con l’estremo ospite che nega il 3-0. L’ultima emozione è al 47′ quando Giambartolomei viene strattonato vistosamente in area, ma il direttore di gara non concede il penalty. Termina con i giocatori rossoblù sotto la curva di casa, festante dopo aver conquistato i primi tre punti della stagione.

il tabellino:

SANGIUSTESE: Palmieri, Carelli, Troli, Ciucci (21′ st Temperini), Lo Mele, Pianese, Marini (30′ st Scotucci), Angelini, Montanari, Gentili (35′ st Bagalini), Avallone. All: Marcaccio.

REAL METAURO: Bacciaglia, Giambartolomei, Tomassoli, Calvaresi, Ticchi, Ruggeri, Caprini, Gori, Paniconi, Berloni (10′ st Coppari), Rondina. All: Manuelli.

ARBITRO: Di Marco di Ascoli

RETI: Marini al 38′ pt e Gentili al 4′ st.

NOTE: Spettatori circa 300. Espulso Tomassoli al 17′ st. Ammoniti Troli e Avallone.

Foto R.Vives



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X