Il Campo dei Pini porta bene
La Maceratese batte l’Urbania: è vetta

IL POSTICIPO DI ECCELLENZA - Del Moro all'89' sigla il 2-1. Circa 700 spettatori
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Mac-2-300x200

di Andrea Busiello

Un finale incredibile regala alla Maceratese i primi tre punti stagionali. Di solito si parte dall’inizio, oggi vogliamo fare il contrario. Minuto numero 89, Maceratese ed Urbania sono sull’1-1, Cacciatori tira dal limite, respinta in corner del portiere, sul calcio d’angolo inizia un’azione memorabile, Grcic di testa e salva Spinaci, palla a Belkaid  che colpisce il muro difensivo dell’Urbania, ancora confusione all’interno dell’area di rigore ed alla fine dopo un batti e ribatti incredibile Stefano Del Moro di gran carriera, con una bordata a mezz’altezza, trafigge Spinaci. E’ il gol che vale i tre punti, il momentaneo primato in classifica e soprattutto il ritrovato feeling verso tutta la città visto il grande entusiasmo sugli spalti. Nella splendida cornice dello stadio dei Pini (almeno 700 gli spettatori), la Maceratese non ha impressionato, ma alla fine ha vinto con il cuore, caratteristica fondamentale per disputare questo torneo d’Eccellenza ricco di insidie. Bene l’Urbania che si è dimostrata squadra di categoria, colpendo anche un palo sull’1-1. Ma veniamo alla cronaca spicciola del match.

Mac-1-300x200

Pronti via e Maceratese subito in vantaggio al 1′: Cacciatori tira dal limite, sfera che incoccia la traversa e ritorna indietro verso Ramadori che di testa realizza il gol del vantaggio dei biancorossi. Sulle ali dell’entusiasmo Maceratese che ci prova con Belkaid all’8, pallone alto. Dopo un inizio di marca biancorossa l’Urbania si rende pericolosa al 28′: Carpineti, lasciato colpevolmente solo in area, colpisce di testa ma sfera che termina sul fondo. A cavallo del 40′, precisamente al 37′ ed al 41′, la Maceratese ci prova con Iuvalè e Cacciatori ma in entrambi i casi la sfera termina fuori. L’ultima emozione del primo tempo la regala Pagliardini ma il suo tentativo dalla distanza termina fuori. Inizio di ripresa choc per la Maceratese. Al 3′ rigore per l’Urbania per un presunto fallo (dalla tribuna la sensazione era che non ci fossero gli estermi per il penalty) di Romagnoli ai danni di Braccioni, lo stesso va sulla sfera e spiazza Armellini per il gol che vale il pareggio. Da qui in avanti la Maceratese si spegne, accusando il colpo. L’Urbania ha la ghiotta chance di andare sul 2-1 ma Fraternali al 16′ colpisce in pieno il palo da dentro l’area; fino al 35′ quasi nessuna emozione con gli ospiti che si lasciano leggermente preferire rispetto ai locali. Al 35′ protesta la Maceratese per una trattenuta in area, veniale ma ineccepibile, ai danni di Cacciatori, il direttore di gara lascia proseguire. Minuto numero 41′ Cardinali di testa, palla fuori. E poi arriva l’azione che abbiamo raccontato sopra e che ha regalato alla Maceratese tre punti di platino. Domenica, sempre allo stadio dei Pini alle 16, sfida contro il temibile Grottammare. Per la Maceratese degli ultimi 10′ odierni altra gara da giocare con il coltello tra i denti per mantenere stretta la vetta della graduatoria.

Mac-3-300x200

il tabellino:

MACERATESE: Armellini, Romagnoli, Borgiani, Trillini, Del Moro, Grcic, Iuvalè (32′ st Eclizietta), Croceri, Cacciatori (46′ st Borioni), Belkaid, Ramadori (11′ st Cardinali). All: Pierantoni.

URBANIA: Spinaci, Renghi, Curzi (32′ st Righi), Carpineti, Fraternali, Nardini, Pagliardini, Giorgini, Tassi, Braccioni, Marchetti (36′ st Bravi). All: Bruscolini.

ARBITRO: Cudini di Fermo.

RETI: 1′ Ramadori, 3′ st Braccioni su rig., 44′ st Del Moro.

NOTE: Spettatori circa 700. Ammoniti Romagnoli e Carpineti.

Foto di Guido Picchio

Mac-4-300x200

Mac-5-300x200

Mac-6-300x200

Mac-7-300x200

Mac-8-300x200



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X