Gigantografia in Comune
“Per la vita di Sakineh”

MACERATA
- caricamento letture

Sakineh

Una gigantografia di Sakineh Mohammadi Ashtiani, la donna iraniana condannata alla lapidazione, apparirà domani pomeriggio sulla facciata del municipio di Macerata. Si tratta di un manifesto di circa tre metri di lunghezza con la scritta, “per la vita di Sakineh”. Alla cerimonia, alle 18,30, parteciperà il sindaco Romano Carancini, la vicesindaco, Irene Manzi e l’assessore a Pari opportunità e Non violenza, Federica Curzi, che ha promosso l’iniziativa di sensibilizzazione.

“Trovo doveroso intervenire con gesti chiari ed eclatanti per scuotere le coscienze ed esprimere solidarietà e sostegno alla causa di Sakineh”, ha detto l’assessore Curzi, “credo che la vicenda sia emblematica di un’arretratezza della cultura dell’eguaglianza e dei diritti umani. Con l’esposizione di questo striscione che inneggia alla vita della donna iraniana condannata per adulterio alla lapidazione, l’Amministrazione comunale si schiera dalla parte delle donne, pronuncia un monito contro la violenza fisica e morale da parte degli uomini contro le donne. Inoltre, questa iniziativa richiama con convinzione la posizione già assunta dal Comune di Macerata contro  la pena di morte”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X