marco torregrossa

marco torregrossa


Utente dal
13/4/2010


Totale commenti
18

  • LA CITTADELLA DELLO SPORT
    Qualcuno sta veramente esagerando!

    1 - Nov 30, 2011 - 17:03 Vai al commento »
    Caro Peppe bravissimo non so se tutto quello che hai scritto sia suffragabile da documenti ma, conoscendo la tua serietà e competenza ed avendo partecipato nel 2000 in consiglio comunale alla discussione su cose analoghe , non ho dubbi circa le motivazioni di fondo. Sono decenni che a Macerata, ma purtroppo non solo a Macerata, si fanno scelte urbanistiche che di facciata sembra siano fatte per il bene della città e della cittadinanza ma in realtà sono decise unicamente per favorire i soliti noti o meglio noti in realtà solo a chi sa!! Non siamo messi bene purtroppo. Le storie, qui si conferma, non sono mai nuove ma si dimostrano sempre simili alle precedenti e non lasciano barlumi di speranza. Non so come sarai considerato da "coloro che capiscono" ma ci tengo a porgerti il mio apprezzamento per la visione chiara, lineare ed a mio avviso concreta che hai espresso. Penso, spero, che avremo modo di approfondire altre situazioni analoghe
  • Cosa imparare
    dal Suap Giorgini

    2 - Ott 13, 2010 - 22:05 Vai al commento »
    anch'io sono stato presente in Consiglio Comunale a tutta la discussione ed anch'io ho gioito, insieme a molti, della positiva fine della stessa; anch'io, insieme a molti, ho partecipato in questi mesi alla discussione e sofferto il lungo e travagliato iter della vicenda Giorgini temendo a tratti incontrollati e incontrollabili colpi di coda. Mi sembrano a questo punto chiare alcune cose: - non è vero che tutto è già scritto: la partecipazione, la mobilitazione, la passione per una giusta causa (e la sacrosanta tutela del territorio lo è) può cambiare tendenze che sembrano insormontabili; - questa stessa passione ha dato forza e, se possibile, aumentato la caparbia volontà della nostra amministrazione di adempiere a quanto dichiarato nel programma elettorale; - di tutto questo mi sono sembrati consapevoli tutti i consiglieri, di maggioranza e di minoranza, che, ognuno seguendo i propri schemi tradizionali, non si sono potuti sottrarre dal riconoscere che a nessuno in quella sede era possibile giocare con la chiara volontà della città (tanto che gli interventi sono stati del tipo: volevamo fare di più e non ci è stato permesso!) - è stato già detto ma voglio ripeterlo: ho apprezzato, insieme a molti, la collaborazione tra i consiglieri esperti in diritto, di maggioranza e opposizione, per raggiungere una delibera il meno attaccabile possibile; - per finire mi sembra di poter affermare che la strada è segnata, è una strada in costruzione sulla quale bisogna marciare con una vigile attenzione (partecipazione e passione) facendo tesoro di precedenti errori e sapendo che la nostra città con pazienza vuole e deve riuscire a cambiare ma è una strada NUOVA ed insieme dobbiamo impegnarci per continuare a costruirla.
  • “Finalmente a Macerata
    i cittadini possono essere protagonisti
    La Giorgini ne è l’esempio”

    3 - Ott 2, 2010 - 19:47 Vai al commento »
    Bravo Roberto, sono d'accordo con te: la partecipazione della cittadinanza è elemento indispensabile affinchè tutti abbiano a cuore, volenti o nolenti, il bene comune. Vorrei solo aggiungere che la giusta mobilitazione delle associazioni ha trovato subito, per fortuna, anche in diversi nostri rappresentanti in Comune una buona udienza cosicchè in questo caso possiamo ben dire che: "l'unione ha fatto la forza". E' certamente necessario che la partecipazione sia sempre effettiva e vigile
  • Via Pancalducci
    Rotatoria al via

    4 - Set 28, 2010 - 12:57 Vai al commento »
    Non sono un esperto di circolazione stradale e relativi flussi come mi sembra siano coloro che sono già intervenuti; non sono neanche una persona che vuole a tutti i costi trovare "l'illecito", anche se penso che, quando c'è, sia doveroso perseguirlo. Sono una persona concreta e vedo che l'attuale soluzione rende la circolazione abbastanza scorrevole, anche se con ovvie difficoltà nei momenti di punta, e sono contento se l'onere per le casse pubbliche risulta contenuto, d'altra parte le ristrettezze future costringono a muoversi in questa direzione. Probabilmente i precedenti semafori sistemati, mi pare utilizzando fondi europei, e subito spenti penso non sarà complicato utilizzarli da qualche altra parte. Per finire, sempre da semplice utente, mi sembra un po' difficile pensare a due corsie in un punto così ristretto (a meno che non si pensi di fare lavori costosi per ampliare la sede stradale). Ma se così fosse torneremmo alle ipotesi precedenti e purtroppo troppo onerose. Quindi adelante, Macerata, con juicio
  • Il Suap Giorgini continua a dividere
    Narciso Ricotta e Romano Carancini

    5 - Set 16, 2010 - 20:47 Vai al commento »
    Al di là delle giuste favole educative e di tutti i retropensieri possibili a me sembra che la questione Giorgini abbia assunto un connotato diverso da quello che in effetti ha. Una cosa è certa: nessun partito può volere la Giorgini in quella zona, pena gravi conseguenze elettorali (ricordate? tra poco andremo a votare e forse non solo per la provincia....) Se qualcuno pensa di allungare il brodo in attesa di non si sa cosa deve mettere nel conto un grosso rischio! Allora, si vuole fare un regolamento suap, trovare l'area alternativa, chiedere il vincolo paesaggistico? Bene è tutto possibile. C'è una mozione presentata da Garufi e approvata, all'unanimità mi pare, che incarica la 1° e la 3° comm.ne insieme al sindaco di provvedere a tali questioni. A luglio tutto è stato rimandato per costruire possibili alternative: ci sono? discutetene; non ci sono? lavorate nei luoghi a ciò deputati per trovarle. Ma a mio avviso nessun azzeccagarbugli può trovare un elemento valido che possa giustificare la mancata approvazione ora e subito del NO alla deturpazione di quest'ultimo paradiso. Ho la certezza che i maceratesi siano molto attenti a questa vicenda e son sicuro che anche il politico meno accorto, per non parlare di quelli più esperti, terrà nella debita considerazione tutto questo
  • Gigantografia in Comune
    “Per la vita di Sakineh”

    6 - Set 6, 2010 - 21:49 Vai al commento »
    Ritengo giusto e sacrosanto lottare contro la pena di morte sempre e dovunque. E' questa una lotta lunga, difficile (tra l'altro la pena di morte è praticata come si sa anche in paesi cd. civili a noi molto vicini!) e spesso senza buon esito,e bene lo sanno le tante associazioni che si battono per questo da anni. Ci sono però dei momenti in cui la lotta riesce a coinvolgere l'attenzione di molti ed il mondo intero si mobilita prendendo come esempio qualcuno, questa volta SAKINEH, per ribadire con forza e per tutti il NO alla pena di morte, per giunta in modo così disumano come la lapidazione,ed il NO alla violenza in assoluto. Bene fa il Comune di Macerata a partecipare in modo attivo a questa mobilitazione
  • Lavori di asfaltatura in viale Carradori
    Traffico in tilt in via Spalato e via Ricci

    7 - Set 6, 2010 - 21:12 Vai al commento »
    carissimo bella pensata!! però non oso pensare alle reazioni degli abitanti di via Carradori tutti alla finestra di notte ad ammirare come procedono veloci i lavori di asfaltatura e poi la mattina già pronti e soddisfatti per affrontare la loro giornata di lavoro!!! mah! io penso che è da troppo tempo che si aspettano questi lavori e che tutti coloro che transitano ogni giorno in quella zona, me compreso, sopporteranno con benevolenza e con sollievo i disagi conseguenti.
  • Valleverde non si tocca
    “Un’altra area
    per la Giorgini”

    8 - Lug 10, 2010 - 13:17 Vai al commento »
    Ho partecipato ieri alla conferenza stampa e sull'onda dell'entusiasmo suscitato dalla posizione assunta dal PD illustrata da Ricotta ho scritto di slancio un intervento, pubblicato solo oggi, sicuramente favorevole ma fedele a quanto ascoltato. Oggi riconfermo in toto quanto detto e mi chiedo leggendo alcuni interventi: ci sono contraddizioni nella decisione attuale del PD rispetto al passato? ci sta! - Ci sono timori rispetto all'atteggiamento di qualche Consigliere al momento del voto? ci sta anche questo! - Alcune risposte evasive non hanno soddisfatto altrettante domande precise? ci sta tutto. E ancora: quanto valgono queste incertezze rispetto alla decisione finale illustrata in conferenza stampa? Ben poco secondo me. I Consiglieri voteranno (come detto per alzata di mano); qualcuno mancherà, come sempre avviene in decisioni "particolari", ma tutti gli altri voteranno consapevoli che c'è un enorme movimento di popolo che li sta guardando. Poi è assolutamente vero quello che scrive Mandrelli: questo è solo l'inizio di un percorso da programmare "cum grano salis" e lì sarà assolutamente necessaria la massima attenzione perchè a giuste parole seguano altrettanti giusti fatti. Ma ora godiamoci questo momento e diciamo grazie a tutti coloro (organizzati e non) che hanno contribuito a questo risultato (al Sindaco in primis)
  • Il Pd è con Carancini:
    no al Suap Giorgini

    9 - Lug 9, 2010 - 16:37 Vai al commento »
    Sicuramente anticipo quanto C.M. pubblicherà presto ma permettetemi di esprimere ampia soddisfazione per quanto è stato affermato in conferenza stampa c/o il Bar Pierino da Narciso Ricotta. Il Segretario del PD, ancora in carica mi pare, nonchè capogruppo del gruppo consilare PD, ha affermato con determinazione che il coordinamento comunale del Partito ha espresso unanime parere negativo rispetto all'insediamento della Giorgini nella zona contestata aggiungendo che tutta la zona limitrofa all'Abbazia di San Claudio deve essere protetta e valorizzata alla stregua di quanto avvenuto per la Riserva Bandini. L'indubbio valore culturale, storico, ambientale nonchè turistico della zona deve trovare in Consiglio un'affermazione chiara e precisa circa la futura destinazione della stessa anche tramite Accordi di programma con il Comune di Corridonia. Inoltre, per non incorrere in futuro in problematiche simile al Suap Giorgini (cioè non aver individuato in via preventiva zone adatte all'insediamento di aziende cd. insalubri), Ricotta, per conto del PD, si è detto intenzionato a proporre da subito all'Amministrazione la ricerca e l'individuazione con gli strumenti urbanistici più adatti di zone idonee a contenere aziende simili. Prevengo le eventuali critiche dei soliti dicendo che certamente tutto è rimandato alle decisioni del Consiglio Comunale ma mi sembra un successo indubbio e sarebbe assurdo non riconoscerlo che, al contrario dei dubbi e delle paure sin qui manifestate, questa è una presa di posizione importantissima e basilare. Inoltre tutti gli interventi (diversi di estremo interesse) delle associazioni, dei singoli, dei gruppi organizzati sono indubbiamente serviti a mantenere alta l'attenzione sulla questione; il dibattito è servito a far capire quello che la gente vuole e soprattutto quello che non vuole. E' a mio avviso un chiaro segnale di quello che può produrre la Partecipazione e la cd. Democrazia dal basso. Ora dobbiamo tutti essere impegnati a seguire con attenzione che alle parole, ripeto positive e in linea a quello per cui ci siamo tutti battuti, seguano fatti concreti e non annacquati. Sono convinto che tutti insieme possiamo riuscirci e per questo uno strumento indispensabile é stato (grazie...grazie) e potrà ancora essere Cronache Maceratesi che con il suo spazio "finalmente" ben usato da tutti è stato in prima linea nel tenere vivo e nel sostenere tutta la vicenda.
  • Suap Giorgini: sì o no?
    I consiglieri
    vanno in tilt

    10 - Giu 30, 2010 - 20:00 Vai al commento »
    non ho nessuna intenzione di procedere in un dibattito a due o tre voci. Ho espresso una mia valutazione (come penso debba essere questo spazio)basata su una esperienza personale e continuo a crederla vera. Ero sicuro di reazioni "saccenti" ma speravo che coloro che si definiscono ed agiscono come "operai" capissero che sparare nel mucchio sperando di colpire solo i nemici non porta niente di buono anzi.... Forse sarò ingenuo ma penso che forza (la volontà popolare comunque espressa) ed intelligenza (la capacità delle alleanze) debbano camminare sempre assieme; se rimangono separate e /o collidono potrebbero fare molto male, produrre posizioni oggettivamente deboli ed indirettamente rinforzare la parte contraria... ma questa sarebbe un'altra storia!
    11 - Giu 30, 2010 - 18:20 Vai al commento »
    già molte sono le prese di posizione sull'articolo di Alessandra Pierini: Suap Giorgini si o no? ed alcune mi sono sembrate, come spesso avviene, sopra le righe se consideriamo la serietà della questione. A fianco di quest'articolo c'è il bellissimo articolo: la valle incantata "minacciata" di Marco Ricci che inviterei tutti a leggere o rileggere. Oggetto indiscusso di molti interventi è l'attacco indiscriminato verso tutti i Consiglieri che non hanno preso posizione per il sì, dreando oggettivamente un potenziale fronte incredibilmente forte, con accuse che vanno da incapaci a servi del potere! No signori, non è così che si ragiona in democrazia anzi così si comportano solo coloro che si permettono di criticare tutto e tutti sempre e comunque, a prescindere dal motivo, perchè è quello il loro ruolo. 10 anni fa sono stato consigliere, eletto come indipendente, grazie alle persone che credevano in me e sono convinto che molti degli attuali consiglieri siano nella stessa condizione e vogliano sinceramente capire bene le questioni. Certamente, ora come allora, ci sono anche politici esperti che hanno una visione probabilmente 'di parte' ma sono certo che di fronte alla mancanza di serie motivazioni favorevoli e ancor di più di fronte al parere pressochè unanime della volontà popolare, la maggior parte di loro non potrà che dare parere negativo all'insediamento. D'altronde sono stati votati assieme al Sindaco, sia in maggioranza che all'opposizione, per conseguire il bene comune e, in questa circostanza, il bene comune è uno solo!!! p.s. un consiglio: concentriamo gli sforzi sull'obiettivo ed evitiamo le offese ed i sottintesi che non servono e creano solo ulteriori avversari!
  • Il Comune di Macerata contro la crisi:
    aiuti a cento famiglie in difficoltà
    e manovra interna da 1.500.000 euro

    12 - Giu 28, 2010 - 17:38 Vai al commento »
    posso dire di essere allibito? concedetemelo anche se ho imparato che su queste pagine si scrive di tutto a volte anche senza riflttere! Allora l'articolo parla di una manovra di euro 1.500.000 che sarà discussa oggi e domani in Consiglio Comunale così suddivisa: - 700.000 Cosmari (ricorso al Tar?) - 400.000 meno oneri urbanizzazione (lapilissiano visto la crisi...) - 150.000 Fondo di riserva per imprevisti (...prevedo che se ne parlerà molto in Consiglio!) - 150.000 per minori sottratti alle famiglie per maltrattamenti - 120.000 per Fondo anticrisi (riferim. possesso valore ISEE non + di 5.000 euro!!). Di tutto questo si parlerà a lungo in Consiglio ma mi chiedo: tolte le prime 3 voci che al momento sono oggettive possiamo definire sperpero di soldi quelli utilizzati per i minori maltrattati o quelli a favore di famiglie disagiate? Evidentemente chi parla in questa sede di antipolitica e preferisce il taglio dell'erba (spesso anche necessario ovvio) alla concreta solidarietà umana non si rende probabilmente conto di quanto l'imbarbarimento della nostra società abbia assoluto bisogno della riconquista di questi valori essenziali pena la definitiva decadenza
  • Federica Curzi:
    “Macerata deve
    volare alto”

    13 - Giu 1, 2010 - 19:48 Vai al commento »
    Chiedo scusa a tutti coloro che partecipano a questa infinita discussione, chi in modo ragionevole e chi in modo "un tantino" provocatorio, ma mi sembra obbligatorio affermare a questo punto che diversi soloni , a destra ed anche a sinistra per mille motivi diversi, non si capacitano ed ancora non accettano che i cittadini di Macerata democraticamente, anche se per pochi voti, hanno già scelto chi guiderà la città per i prossimi cinque anni. Quindi permettetemi un consiglio: tranquillizziamoci, lasciamo che il sindaco ed i suoi collaboratori lavorino e propongano l'applicazione di quanto detto in campagna elettorale. A quel punto saremo tutti autorizzati a parlare di fatti concreti (quelli che interessano tutti i cittadini, noi compresi!!!)
    14 - Mag 31, 2010 - 21:05 Vai al commento »
    Incredibile: 26 commenti (27 con il mio) non per discutere, approfondire e/o criticare l'articolo "Macerata deve volare alto" (Munafò e Tacconi sanno quante volte questa frase è stata ripetuta in Consiglio Comunale e sanno anche quanto questa cosa sia necessaria per la nostra città!) bensì solo per "spilucchiare" sulla appropriazione (sicuramente indebita) della qualifica di ricercatore da parte di una ex titolare di un "dottorato di ricerca" e di un atuale "professore a contratto". Capisco che nella impossibilità di difendersi dalle gravi conseguenze della crisi (manovre, tagli, balzelli) il cittadino senta il bisogno di crearsi obiettivi da colpire (al momento da noi vanno per la maggiore i maglioncini, i jeans, le cinture e....Carancini), ma penso che meglio faremmo tutti a placare i nostri bollori per meglio contribuire insieme alla necessaria "ricostruzione" del tessuto cittadino. p.s. comunque bene farebbero i due assessori a far regolarizzare i loro curricula mettendo così fine a questa diatriba, in verità poco "alta".
  • Borgiani lascia il Pdci
    La Federazione di Sinistra
    ha un consigliere comunale

    15 - Mag 25, 2010 - 17:18 Vai al commento »
    E' poco tempo che mi interesso attivamente ai commenti degli articoli di CM, forse cercando approfondimenti interessanti e non riesco a concepire gli interventi rivolti solo a denigrare e quasi mai a costruire o a proporre soluzioni. Se il fine ultimo fosse questo sinceramente debbo confessare che è poco allettante e quindi, mi si dirà, si potrebbe fare a meno di leggerli o di partecipare. Ma non credo sia così: in un spazio libero c'è sicuramente spazio per tutti ma spero che le posizioni costruttive, anche e soprattutto critiche abbiano alla fine la meglio. Riguardo all'articolo io penso che Luciano Borgiani abbia espresso quello che avviene sempre in circostanze di cambiamento; penso che non solo lui o il PdCI ma tutti i 40 consiglieri aspirino a qualcosa, è quasi naturale, e non per questo bisogna demonizzare coloro che sono stati eletti come se fossero i peggiori esseri viventi. A breve tutte le tessere andranno al loro posto e finalmente potremo valutare tutti nei fatti concreti. Infine torno a Borgiani il quale, a quanto leggo, non condividendo le ultime posizioni del PdCI maceratese dopo anni di militanza ne è uscito scegliendo di rimanere nella Federazione della Sinistra, costituita prima delle elezioni da PdCI e Rifondazione C. Io penso che umanamente sia stata una scelta difficile e come scelta personale la rispetto a prescindere da ogni ulteriore possibile e legittima posizione
  • Personale, Polizia Municipale
    e Politiche del lavoro
    all’assessore Urbani

    16 - Mag 24, 2010 - 11:16 Vai al commento »
    Come sempre è difficile mettere d'accordo chi non la pensa nel medesimo modo. Allora, parlando dei saggi pensieri popolari, è più reale: 'la forma è sostanza' oppure 'l'abito non fa il monaco'? e via disquisendo. Io penso, senza voler esprimere il verbo assoluto e senza dover ricorrere all'esempio di altri personaggi (brutta cosa il copiare!), che ci sono momenti, istituzionali e non, in cui è necessario che il sindaco dia un'immagine forte, di ufficialità. Ci sono altresì occasioni quotidiane in cui una persona, compreso il sindaco, può interpretare il momento con la propria personalità. D'altra parte mi sembra che questa cosa Carancini l'abbia applicata anche in campagna elettorale e credo che diversi l'abbiano votato anche per questa sua 'informalità'. Ora sta a lui dimostrare con i fatti di meritare la fiducia ottenuta, con giacca e cravatta ma anche senza.....
  • Lattanzi: “Combattiamo i giochi di palazzo
    e la politica individualistica del sindaco”

    17 - Mag 20, 2010 - 22:04 Vai al commento »
    Ripeto quanto già scritto a commento di un'altro articolo: permettetemi di entrare in punta di piedi all’interno di questa ‘querelle’ per esprimere un semplice pensiero senza la pretesa di pontificare come invece ho letto in molti interventi. A me sembra che ci siano ragioni valide sia nella richiesta di visibilità del PdCI sia al contrario nel parere di chi fa riferimento agli accordi pre-elezioni (per ogni gruppo con consiglieri eletti un assessore): penso però che sia complicato ora discostarsi da quanto all’inizio concordato e penso anche che la richiesta del PdCI, per quanto legittima e ampiamente spiegata, non riesca a convincere come vorrebbe rischiando addirittura di dare impressioni sicuramente errate. Allora che fare? Sono tra i tanti che hanno lavorato molto per questa sofferta vittoria e credo che come me molti aspettino con impazienza l’inizio della ‘nuova storia’. Credo giusto allora chiedere a tutti di abbassare i toni (Garufi docet: il Consiglio delibera e legifera) e di cominciare a lavorare per il bene della città: in fondo è per questo che si sono chiesti ed ottenuti consensi. Sono altresì fiducioso che il Sindaco saprà dare una giusta risposta ad altrettanto giuste aspettative
  • Comunisti, questa politica
    ha stancato i cittadini

    18 - Mag 20, 2010 - 21:32 Vai al commento »
    permettetemi di entrare in punta di piedi all'interno di questa 'querelle' per esprimere un semplice pensiero senza la pretesa di pontificare come invece ho letto in molti interventi. A me sembra che ci siano ragioni valide sia nella richiesta di visibilità del PdCI sia al contrario nel parere di chi fa riferimento agli accordi pre-elezioni (per ogni gruppo con consiglieri eletti un assessore): penso però che sia complicato ora discostarsi da quanto all'inizio concordato e penso anche che la richiesta del PdCI, per quanto legittima e ampiamente spiegata, non riesca a convincere come vorrebbe rischiando addirittura di dare impressioni sicuramente errate. Allora che fare? Sono tra i tanti che hanno lavorato molto per questa sofferta vittoria e credo che come me molti aspettino con impazienza l'inizio della 'nuova storia'. Credo giusto allora chiedere a tutti di abbassare i toni (Garufi docet: il Consiglio delibera e legifera) e di cominciare a lavorare per il bene della città: in fondo è per questo che si sono chiesti ed ottenuti consensi. Sono altresì fiducioso che il Sindaco saprà dare una giusta risposta ad altrettanto giuste aspettative
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy