Bernabei torna alla Maceratese
come responsabile
del settore giovanile

"Voglio dare una mano alla società della mia città"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

GianfrancoBernabei2-210x300

Un gradito ritorno in casa Maceratese: Gianfranco Bernabei (nella foto) dopo varie ed interessanti esperienze maturate in realtà calcistiche della provincia, ha fatto ritorno a casa e dopo un breve ma costruttivo incontro con la dirigenza della Maceratese ha accettato di rientrare a far parte della grande famiglia biancorossa. “Dopo tanti anni durante i quali ho avuto l’opportunità di collaborare con società come Tolentino e Recanati – commenta Gianfranco Bernabei – ho deciso che era arrivato il momento di provare ancora a dare una mano alla società della mia città, che in questi ultimi anni non ha certamente vissuto momenti felici sia dal punto di vista societario che di risultati. In pratica, sarò il dirigente responsabile del settore giovanile e con me ci sarà anche Luciano Cherri, un dirigente preparato e sempre disponibile a dare il suo contributo e che sarà il coordinatore di questo progetto”. Era stato nel settore giovanile della Maceratese sotto la presidenza di Monachesi, poi aveva preso altre strade ma quando il presidente Massimo Paci ha avuto l’idea di affidargli la gestione del settore giovanile Bernabei non ci ha pensato a lungo ed ha accettato con grande entusiasmo. “Dico subito che il mio primo impatto con il mio nuovo lavoro è stato positivo – dice ancora Bernabei – perché ho trovato un ambiente sano con giovani che hanno tanta voglia di fare bene e di questo mi sento in dovere di ringraziare Cervigni che mi ha lasciato una realtà positiva grazie all’ottimo lavoro portato avanti. Quanto prima con i miei collaboratori ci metteremo al lavoro per avere un quadro completo della situazione, in maniera tale da programmare concretamente il futuro, creare un ambiente ideale per la crescita dei nostri ragazzi e valutare se esistono possibilità per riuscire a mettere in cantiere una struttura da mettere a disposizione delle nostre squadre”. Gianfranco Bernabei è un dirigente concreto che ama parlare poco ma i risultati ottenuti depongono chiaramente in suo favore. “Nei miei sei anni a Tolentino – ricorda – abbiamo mandato in serie A ben otto ragazzi e questo è un segno tangibile del grande lavoro fatto grazie a un gruppo dirigenziale attivo e concreto. Questo è il progetto che vorrei portare anche a Macerata e cioè aiutare i giovani a crescere e maturare sia per la Maceratese ma anche per spiccare il salto verso il calcio che conta”. A Macerata il problema delle strutture è ormai atavico ma in proposito Bernabei ha le idee molto chiare. “Molto presto incontreremo i rappresentanti dell’amministrazione comunale ai quali proporremo, in base ad un accordo pubblico-privato, la realizzazione del sintetico sul campo di Collevario. Per fare sport ci vogliono gli impianti e noi siamo disponibili a fare investimenti se però il Comune sarà disponibile a darci una mano. Personalmente credo molto nella possibilità che il progetto Maceratese possa avere sbocchi positivi e nel giro di quattro o cinque anni dovremo essere in grado di essere autonomi sia a livello economico che gestionale, ma per riuscirci ci vorrà un grande impegno da parte di tutti”.

ORGANIGRAMMA SETTORE GIOVANILE DELLA MACERATESE

DIRIGENTI SETTORE GIOVANILE
BERNABEI GIANFRANCO  Responsabile
LUCIANO CHERRI              Coordinatore
ALBERTO VITALI                Direttore Sportivo
GIUSEPPE SAMPINO         Direttore Tecnico

DIRIGENTI SCUOLA CALCIO

CRISTIANA PRINCIPI  Responsabile
ALBERTO ZANCONI    Coordinatore



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X