L’Aquila e Campobasso ripescate
Civitanovese e Recanatese
cambiano girone?

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

di Mauro Nardi

L’Aquila e Campobasso sono state ufficialmente ripescate in seconda divisione. Altre due agguerrite avversarie della passata stagione abbandonano il campionato di serie D, Recanatese e Civitanovese a questo punto rischiano di emigrare in un altro girone. La doppia promozione a tavolino decisa ieri dal consiglio federale si aggiunge infatti alle non ammissioni rese note nelle scorse settimane di Casoli e Bojano. Tutte squadre che l’anno scorso hanno condiviso lo stesso raggruppamento delle marchigiane, inserite assieme ad abruzzesi e molisane nel girone F. La Lega Nazionale Dilettanti nelle prossime ore deve ridisegnare la geografia dei nove gironi e non sono da escludere clamorosi rimescolamenti. Recanatese (nella foto mister Paolo Siroti) e Civitanovese, assieme alla pattuglia marchigiana che comprende anche Sambenedettese, Fossombrone e molto probabilmente anche la ripescata Jesina, potrebbero approdare in un raggruppamento che racchiude romagnole, umbre e addirittura toscane. Scenario tutt’altro che impossibile e già verificatosi in passato, con il rischio di incrociare la strada di nobili decadute del calcio nazionale quali Rimini, Perugia, Figline ed Arezzo. Ipotesi che troveranno concretezza tra meno di quarant’otto ore, in un lasso di tempo nel quale Ancona e Sangiustese potrebbero aggiungersi alla lista, presentando domanda di iscrizione alla quinta serie del movimento calcistico nazionale. Entro le ore 18 di venerdì tutto è possibile,  Disponibilità economica permettendo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X