Bolzano: vietato
bere per strada,
prime denunce

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

berestrada

ANSA – BOLZANO – Primi interventi della polizia a Bolzano con una decina di denunce dopo che è entrata in vigore un’ordinanza del sindaco Luigi Spagnolli (centrosinistra-Svp) contro che beve per strada. In piazza Erbe, il cuore del centro storico meta ogni giorno di migliaia di turisti ma anche sede delle serate giovanili, sono stati numerosi gli avventori colti mentre bevevano alcol da bottiglie di vetro, cosa espressamente vietata dall’ordinanza. Nell’occasione un minorenne è stato denunciato dopo essere stato scoperto in flagrante mentre era intento a tracciare delle scritte con uno spray rosso sulla fontana marmorea del Nettuno che sorge nella piazza. L’ordinanza dispone il divieto di “detenere contenitori in vetro aperti o bicchieri in vetro e consumare bevande in contenitori in vetro in alcune vie del centro” dalle 22 alle 6 di mattina. Per i trasgressori le sanzioni arrivano ai 500 euro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X