Il Villa Musone brinda alla salvezza

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

SORIENTE-ALESSIO-DIRETTORE-SPORTIVO1-200x300

di Mauro Nardi

Salvezza raggiunta ma quanta sofferenza. Si può sentitizzare così la stagione del Villa Musone Calcio, militante nel girone E di seconda categoria. Il sodalizio giallo – blu ha infatti centrato l’obiettivo con novanta minuti di anticipo, scongiurando lo spauracchio dei play out. “Considerate le difficoltà incontrate lungo il cammino, la squadra nuova rispetto alla passata stagione e il cambio d’allenatore, non possiamo che essere soddisfatti del traguardo raggiunto – commenta Alessio Soriente (nella foto), direttore sportivo del club recanatese -. Con qualche ingenuità in meno probabilmente avremmo potuto chiudere prima il discorso salvezza. Qualche punto lo abbiamo sicuramente lasciato lungo la strada e per questo motivo ci siamo ritrovati a lottare sino alle ultimissime battute”. La matematica è giunta lo scorso sabato, nonostante la sconfitta casalinga con la Vigor Castelfidardo: a consegnare la salvezza ai giallo – blu la contemporanea sconfitta della Vigor Montecosaro, diretta concorrente nella corsa per evitare la griglia retrocessione. “Eravamo consapevoli che molto si sarebbe deciso nel penultimo turno – continua Soriente – senza ombra di dubbio dispiace aver perso l’ultima gara casalinga della stagione, arrivata comunque contro un avversario quotato e che ritengo favorito negli spareggi play off. Avremmo meritato qualcosina di piu anche in quest’ultima occasione ma la fortuna ci ha girato le spalle. Anche l’arbitro ci ha messo del suo ma non facciamone un dramma”. A dare una decisiva sterzata alla stagione dei recanatesi è stato il cambio in panchina, avvenuto poco prima delle festività natalizie, con l’avvicendamento Belli – Bonifazzi. Con l’arrivo di quest’ultimo i giallo – blu hanno cambiato marcia, inanellando dieci risultati utili consecutivi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X