Recanatese, decimo gol
per bomber Pica: “Sono felicissimo,
ora facciamo altri 4-5 punti”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Pica-Recanatese1-263x300

di Mauro Nardi

Con la doppietta messa a segno in casa del Luco Canistro è arrivato a quota dieci nella classifica cannonieri. Bottino niente male considerati i numerosi contrattempi fisici che lo hanno costretto a giocare ad intermittenza sin dalle prime battute della stagione. Ugo Pica (nella foto) ora si gode il magic moment e guarda con fiducia al cammino della Recanatese che grazie all’exploit abruzzese di domenica ha messo piu di mezza ipoteca sulla salvezza. “Sono contento della doppietta ma ancora di piu del successo importantissimo ottenuto su un campo tutt’altro che facile – commenta il bomber giallo – rosso – sotto il profilo personale non posso che essere soddisfatto ma quello che mi importa maggiormente è il risultato della squadra, lanciatissima verso la matematica certezza di mantenere per un altro anno questa importante categoria. Ancora quattro – cinque punti e possiamo raggiungere il traguardo, per poi provare a toglierci qualche bella soddisfazione visto che nel rush finale ci attendono le corazzate L’Aquila e Santegidiese“. A Canistro, contro un Luco assetato di punti e immischiato nella griglia play out, la truppa di Paolo Siroti ha fornito una delle migliori prestazioni stagionali. “Non abbiamo sbagliato nulla, giocando una partita praticamente perfetta – continua il bomber – dietro abbiamo corso pochissimi rischi e davanti siamo stati spietati, sbloccando il risultato con un gran gol di Garcia che ha anticipato due difensori su un traversone di Moretti. Poi nella ripresa il personale uno – due che ha spianato la strada del successo. Abbiamo confermato di essere in forma e di poter dire la nostra contro ogni avversario. Tutti danno il loro importante contributo, dai senatori ai giovanissimi quali Torregiani, Sbarbati, Pericolo e Guzzini che domenica ha esordito in prima squadra negli ultimi minuti”. Domenica al “Nicola Tubaldi” arriva la vittima preferita di Ugo Pica, vale a dire il Real Montecchio che nelle ultime due stagioni ha testato la vena realizzativa dell’ex Fermignanese. “Contro di loro ho segnato tre gol tra la scorsa e l’attuale stagione ma al di la di questo non sarà una partita facile – conclude Pica – il Montecchio ha ancora qualche possibilità di agganciare la griglia play out e verrà a Recanati per fare bottino pieno. Oltre a questo abbiamo anche l’incognita campo che peggiora di domenica in domenica. Sarà insomma una partita difficile ma vogliamo chiudere il discorso salvezza prima possibile per affrontare con serenità le rimanenti sette partite”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X