Aperte le iscrizioni
al nuovo corso per arbitri

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Arbitro-capitani-e-squadre-una-scena-che-si-ripete1-300x225

di Enrico Scoppa

La sezione AIA, associazione arbitri di calcio, apre le iscrizioni al nuovo corso per arbitri di calcio con il quale intende abilitare nuovi arbitri da inserire per rinforzare i quadri della sezione maceratese e nel tempo stesso di quelle regionali. La sezione di Macerata è guidata da Pierluigi Staffolani, vanta nelle sue fila due assistenti che operano anche a livello internazionale, Roberto Romagnoli e Nicola Nicoletti spesso impegnati in competizioni europee come la Champions League. La sezione maceratese, molto attiva, già verso la fine del 2009, ha indetto un corso per arbitri abilitandone diciannove tra i quali un fischetto in rosa: Federica Valentini. Per partecipare al corso, dice il direttore responsabile del corso Oberdan Pantana, ex arbitro della massima serie: “Il corso è aperto a tutti, è un’esperienza meravigliosa da fare e sollecito per questo i ragazzi a prendere in considerazione questa opportunità. Con noi nessuno finisce in panchina. L’Aia spalanca le porte delle sezioni a giovani che hanno compiuto il sedicesimo anno d’età. Per chi ha voglia di provare non gli resta che telefonare alla nostra sezione allo 0733/235951 oppure inviare un e_mail a macerata@aia-figc.it ed attendere istruzioni. Il gioco è praticamente fatto”. Il corso  sarà tenuto da ex arbitri: Ennio Paoloni, Gilberto Sacchi, Maurizio Mattei che hanno avuto un grande trascorso sportivo nelle vesti di arbitri. Nell’ultimo corso che si è tenuto a Macerata  si sono abilitati anche ragazzi provenienti da altri paesi diversi dall’Italia: ragazzi che si sono perfettamente integrati nel nostro territorio. Da ricordare tra gli altri Alessandro Amanze, il papà ha studiato a Macerata e svolge un’attività professionale. Al debutto del figlio in una gara ufficiale al Comunale di Rione Pace ha detto: “Mi sento onorato che mio figlio voglia fare l’arbitro”.  Non c’è solo Amanze ma anche Elsayed Hany, Wadala Kalan che sono stati di recente abilitati e pronti a dare il meglio nella nuova splendida carriera che si apre davanti a loro. E’ vero che uno su mille e non basta ce la fa a sbarcare in serie A ma provarci non costa molto. Le lezioni teorico pratiche, avranno la durata di due mesi e si svolgeranno a Macerata nella sede di via Panfilo. I responsabili della sezione maceratese sono certi che  saranno in molti i  giovani che faranno la scelta di praticare uno sport dove nessuno resterà mai in panchina. Porte aperte anche agli arbitri in rosa: nelle sezioni marchigiane compresa quella maceratese non mancano esempi in tal senso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X