Cingolana, tre punti d’oro
Ennesima sconfitta della Vis Macerata

Eccellenza - Fraternali al 63' decide il derby dello stadio Dei Pini
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Vis-Macerata-Cingolana-1

di Andrea Busiello

Termina con il successo per 1-0 della Cingolana di mister Sabbatini il derby d’Eccellenza andato in scena allo stadio dei Pini di Macerata contro la malcapitata Vis Macerata. Un successo che permette alla truppa cingolana di respirare ossigeno puro e guardare con maggiore fiducia al futuro del torneo, con la concreta speranza di non dover giocare i play out e di ottenere la salvezza al termine della stagione. Dal canto suo, la sconfitta, condanna definitivamente la Vis Macerata alla retrocessione in Promozione che ormai solo la matematica non ufficializza. A decidere il match è stata l’inzuccata vincente di Fraternali al 18′ della ripresa che ha permesso in questo modo ai suoi di conquistare un successo di platino per la zona salvezza. Andiamo alla cronaca. I primi 15′ di gioco sono spezzettati con le due squadre guardigne sulla propria metà campo ed anche un pò impaurite di scoprirsi; al 20′ la prima emozione del confronto: cross di Scoccia e Palanca da buona posizione manda alto di testa. La Cingolana esce dal guscio e si rende pericolosa al 26′: Tomassini serve Lorenzo Gigli e Bertani salva. L’ultimo quarto d’ora del primo tempo è soporifero con le emozioni che non si fanno vive.

Si va al riposo sullo 0-0. L’inizio di ripresa è contraddistinto da un buon momento per la Vis Macerata, al 14′ Verazzo serve Palanca ma il suo tentativo viene bloccato da Giulietti. Al 18′ della ripresa l’episodio che decide il confronto: calcio di punizione per la Cingolana, dormita colossale di Palanca che lascia libero Fraternali il quale ringrazia e deposita in rete di testa il gol dell’1-0 per gli ospiti.

Vis-Macerata-Cingolana-2

La Vis Macerata, stordita dal gol subito, non riesce a rendersi pericolosa e così è la Cingolana ad andare vicina al 2-0; Bonsignore in versione assist man serve Alessandro Gigli, conclusione buona ma ottima respinta di Bertani che manda in corner. L’ultima emozione del confronto è al 29′ quando Verazzo serve Tamburrini che calcia a botta sicura ma Giulietti compie il miracolo toccando la palla e mandandola sulla traversa, De Luca raccoglie la respinta ed ancora Giulietti si oppone alla grande. Finisce con la vittoria, pesantissima, della Cingolana e l’ennesima prova generosa ma improduttiva della Vis Macerata che mestamente saluta il campionato d’Eccellenza dato l’irrecuperabile -12 dalla zona salvezza.

il tabellino:

VIS MACERATA: Bertani, Lucentini, Scoccia, Cangiano, Hudaied, Sciarra (71′ Tamburrini), De Luca, Palanca, Latini (80′ Salvucci), Verazzo, Natalini. All: Cicarè.

CINGOLANA: Giulietti, Gianfelici, Campana (75′ Gagliardini), Schiavoni, Tombesi, Fraternali, A. Gigli, L. Gigli, Bonsignore, Tagliafierro (77′ Piccini), Tomassini (68′ Domizi). All: Sabbatini

ARBITRO: Serani di Monza

RETE: Fraternali al 63′

NOTE: Spettatori circa 400 con larga rappresentanza ospite. Ammoniti: Hudaied e Sciarra.

Foto di Guido Picchio

Vis-Macerata-Cingolana-3-1024x664

Vis-Macerata-Cingolana-4

Vis-Macerata-Cingolana-5

Vis-Macerata-Cingolana-6

Vis-Macerata-Cingolana-7

Vis-Macerata-Cingolana-8



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X